Metallica, Lars Ulrich: “La mia più grande passione è il cinema. Se vedo un bel film mi viene voglia di scrivere nuova musica”

Rock News

Metallica, Lars Ulrich: “La mia più grande passione è il cinema. Se vedo un bel film mi viene voglia di scrivere nuova musica”

Per il batterista la cosa fondamentale è incoraggiare le persone ad ampliare i loro orizzonti il più possibile

Lars Ulrich ha partecipato a Dreamforce, la conferenza a tema tecnologico organizzata a San Francisco da Salesforce. Nel suo lungo intervento, al quale era presente come ospite anche il famoso violoncellista Yo-Yo-Ma, al batterista è stato chiesto di spiegare in quale modo i Metallica utilizzano la loro musica come un mezzo per giungere al cambiamento.

Ulrich ha spiegato che la band di cui fa parte è stata sin da subito categorizzata in un preciso genere musicale. Secondo lui, però, il pubblico dovrebbe avere una mentalità più aperta e la musica non dovrebbe essere suddivisa in categorie così rigide. “Per me, per noi, è molto semplice – ha detto – per me esistono solo due tipi di musica. La grande musica e quella un po’ meno grande. A parte questo, non c’è bisogno di ridurre tutto a delle categorie, almeno per quanto mi riguarda. Penso che i media e forse anche l’industria musicale traggano beneficio dal categorizzare ogni cosa, ma noi, invece, non ne abbiamo mai sentito davvero il bisogno. Sì – ha proseguito – comprendiamo il fatto che la nostra musica rientri nella categoria dell’hard rock, ma non ci fa piacere che ogni cosa debba essere isolata in queste suddivisioni”. 

Il batterista ha continuato a spiegare il suo punto di vista facendo degli esempi: “Quando avevo 5 anni, ricordo che i primi brani che ho sentito uscire dalla stanza dove mio padre ascoltava la musica erano quelli di John Coltrane, Dexter Gordon, Miles Davis, The Doors, Jimi Hendrix, The Rolling Stones, Ornette Coleman, Bob Marley… e la lista potrebbe andare avanti – ha detto per poi continuare – sono cresciuto in un ambiente musicale molto variegato ed è una cosa che amo. Amo essere ispirato da tutte queste cose diverse e riuscire a portarle nel mio lavoro quotidiano. Ecco perché incoraggio le persone ad ampliare i loro orizzonti il più possibile”.

Secondo Ulrich, insomma, sebbene ci siano dei tratti fondamentali che caratterizzano un determinato genere musicale, non bisogna per forza categorizzare tutto perché i confini tra un genere e l’altro non sono poi così netti. “Per quanto mi riguarda e per quanto riguarda i Metallica – ha proseguito – a noi piace considerare le cose con ampie vedute. E vi dirò di più. Quando mi chiedono ‘Cosa ne pensi di questa musica?’ oppure ‘Cosa ti ispira?’, io rispondo indicando cose che sono esterne alla musica. Chi mi conosce – ha sottolineato – sa che la mia più grande passione artistica è il cinema. E penso che il cinema come mezzo espressivo abbia molto da dire. Ci sono un sacco di cose belle che stanno accadendo, molte barriere che stanno crollando”.

Il batterista, insomma, trae ispirazione anche da altre forme d’arte, in primis, appunto, dal cinema: “Qualche giorno fa ho visto Honey Boy e anche l’anteprima di un film di prossima uscita che raccomando, Uncut Gems con Adam Sandler. Ecco – ha continuato - è raro che accada, ma quando vedo un bel film, un film di quel livello, mi fa subito venire voglia di ritornare ai Metallica per creare nuova musica, scrivere canzoni e suonare. Quindi, che sia un dipinto, una scultura, un film o un’opera letteraria, io trovo molta più ispirazione nel mondo al di fuori della musica o del solo hard rock. Per me è una questione di curiosità, significa ampliare le proprie vedute, ampliare i propri orizzonti e non limitare il proprio pensiero a un campo ristretto”.

Ciò che sostiene Ulrich, del resto, è stato ampiamente dimostrato dal meraviglioso concerto che i Metallica hanno fatto insieme alla San Francisco Symphony Orchestra qualche tempo fa, per il 20esimo anniversario della loro prima performance insieme.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
The Go-Go's - We Got The Beat
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Classic Rock