In Germania si è tenuto un live con il pubblico per studiare le dinamiche di contagio da Covid-19 durante eventi al chiuso. Guarda le foto

A Lipsia circa 1500 persone hanno partecipato all’esperimento che servirà a determinare le criticità dei concerti

In Germania, a Lipsia, è stato organizzato un concerto per effettuare un esperimento e scoprire le reali possibilità di contagio tra gli spettatori in caso di eventi al chiuso. A esibirsi è stato il cantautore Tim Bendzko, mentre sono circa 1500 i fan che hanno deciso di partecipare all’evento: a queste persone è stato permesso di comportarsi normalmente, come facevano in passato quando assistevano a un concerto.

Tutti gli spettatori sono stati sottoposti a un test prima di entrare per verificare la presenza di eventuali positivi e a tutti è stata data una mascherina da indossare durante la serata, del gel fluorescente per le mani e dei trasmettitori di movimento.

I fan sono stati così coinvolti in tre diversi scenari: il primo era un concerto “tradizionale”, senza alcun tipo di restrizione; il secondo era un live show affollato con delle misure igieniche ben precise alle quali attenersi, mentre il terzo era un evento dove vigeva il distanziamento sociale e che ha dunque visto partecipare un numero di persone più contenuto.

Con i dati ottenuti da questo esperimento, i ricercatori dell’Università di Halle proveranno a creare il profilo dei “contatti critici” che possono verificarsi durante un concerto. L’obiettivo è quello di sfruttare queste informazioni per ridurre al minimo il rischio di contagio durante i live, affinché l’industria musicale degli spettacoli dal vivo possa ripartire il prima possibile e in totale sicurezza.

“Non possiamo far fronte a un altro lockdown – ha dichiarato alla CNN il responsabile del progetto denominato Restart-19, il Professor Michael Gekle – dobbiamo acquisire i dati adesso al fine di riuscire a fare previsioni valide. Il rischio può essere zero se si decide di tornare a vivere. Vogliamo dare ai politici uno strumento che li aiuti a decidere razionalmente se permettere o meno lo svolgersi di questo tipo di eventi. Tutto questo significa che loro devono avere a disposizione uno strumento per prevedere quanti contagi potrebbero scaturire da questi eventi”.

La scorsa settimana l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha reso noto che, secondo le sue previsioni, la pandemia sarà sconfitta nel giro di due anni: questo esperimento, dunque, è di vitale importanza per cercare di capire se si potrà tornare a organizzare eventi come i concerti e quale potrebbe essere il reale rischio di contagio in queste situazioni.

Rock News

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES