Best Rock

Led Zeppelin - Led Zeppelin IV (50th Anniversary) - Riascolta lo speciale con Alteria

Led Zeppelin - Led Zeppelin IV (50th Anniversary) - Riascolta lo speciale con Alteria

Lo speciale dedicato al cinquantesimo anniversario dall'uscita del quarto leggendario album della band di Jimmy Page e Robert Plant

Riascolta lo speciale dedicato ai Led Zeppelin in occasione del cinquantesimo anniversario dall'uscita del quarto leggendario album della band di Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones e John Bonham

A cura di Alteria

Un disco senza titolo, senza nome, con quattro simboli misteriosi al posto dei nomi della band e una foto enigmatica in copertina. Sembra un suicidio discografico, invece vola al numero uno in classifica in Inghilterra, al numero due in America e vende fino ad oggi 32 milioni di copie. L'8 ottobre 1971 i Led Zeppelin pubblicano il loro quarto album.

«I nomi delle band e i titoli del dischi non hanno alcun senso: cosa vuol dire Led Zeppelin? Niente! L’unica cosa che conta è la musica» dice Jimmy Page presentando il disco alla stampa. Per registrare Led Zeppelin IV i Led Zeppelin cominciano a lavorare agli Island Studios di Londra nel dicembre 1970, poi decidono di isolarsi da tutto e scelgono Headley Grange, una antica casa sperduta nelle campagne del Galles dove restano quattro mesi, suonano in continuazione e costruiscono il monumento del rock’n’roll anni settanta: il martello di John Bonzo Bonham, gli arrangiamenti di John Paul Jones, la chitarra di Jimmy Page e la voce di Robert Plant. In una nuova intervista con la rivista Mojo, Jimmy Page ha raccontato di aver guidato la band in una vera immersione nel suono e nell’atmosfera dei Led Zeppelin: «Non c’erano distrazioni, non c’era il pub, niente di niente» ha detto, «Dovevamo stare lì per mangiare, dormire, e lavorare. Ma non è che andassi in giro con la frusta. C’era una specie di corrente magica che attraversava quel posto e che è finita nel disco».

Un disco ricco di brani immortali, irraggiungibili, che spaziano dall'hard blues di Black Dog al rock and roll più puro fino al folk di The Battle Of Evermore e alle contaminazioni etniche di Four Sticks. La perfezione probabilmente venne raggiunta con un brano della durata di 8 minuti e 2 secondi, mai pubblicato come singolo, che ridefinì il concetto di epicità nel rock: Stairway To Heaven.

TRACKLIST:

  1. BLACK DOG
  2. ROCK AND ROLL
  3. THE BATTLE OF EVERMORE
  4. STAIRWAY TO HEAVEN
  5. MISTY MOUNTAIN HOP
  6. FOUR STICKS
  7. GOING TO CALIFORNIA
  8. WHEN THE LEVEE BREAKS

Foto

Video

Rock News