Speciale Vasco

Best Rock

Speciale Vasco

Lo speciale con Vasco Rossi dedicato al nuovo lavoro di studio "Siamo Qui"

Lo speciale con Vasco (accompagnato da Massimo Cotto) dedicato a Siamo Qui, il nuovo album del rocker di Zocca in uscita il prossimo 12-11-21

Venerdì 15 Ottobre - Ore 16:45

Vasco Rossi ha annunciato “SIAMO QUI”, il suo attesissimo album “in controtendenza”, che uscirà nell’ormai celeberrima data palindroma... e scaramantica, 12.11.21.

In controtendenza rispetto alle mode rap, trap o hip hop. No featuring e no elettronica, qui parliamo di un album “tutto suonato” con strumenti veri: batterie, basso, chitarre elettriche e tastiere. Un disco molto spontaneo, divertito e rock, la sua espressione musicale (“non so se sono io che ho scelto il rock o se è lui che ha scelto me”) che non ha bisogno di trucchi o diavolerie per provocare e emozionare. Vasco ascolta molta radio, apprezza e ringrazia per i numerosi e affettuosi omaggi alle sue canzoni, ma non cede e tiene alta la bandiera del rock perfino su Spotify.

Lavorare all’album sotto lockdown ha rappresentato una vera via di fuga e di evasione dalla realtà: “Così ci sentivamo nei primi mesi dell’anno, avevamo tante di quelle voglie… di rinascita, di fare musica e speravamo di riuscire anche a fare i concerti”.

Siamo qui” è stato realizzato tra gennaio e maggio di quest’anno, un poco alla volta, quando si poteva. L’incontro con i musicisti era sempre festa grande e voleva dire soprattutto, libero sfogo in studio di tutta l’energia repressa, da incanalare: idee buttate giù in diretta e registrazioni “buone alla prima”, come ai vecchi tempi, un paio di pezzi sono nati proprio durante la lavorazione finale del disco.

Nella vita non sono molto presente, vivo più nel futuro o nel passato. Quando salgo sul palco, invece, sono lì, proprio lì, sono presente”.

Assomiglia molto alle sue parole questo album che è “futuro, prossimo venturo” e nasce dalla grandissima voglia di palco e per essere cantato e condiviso in concerto con il suo popolo: “perché le canzoni parlano già da sole, non c’è bisogno di spiegarle prima, le canzoni si ascoltano e poi ognuno ci metterà il significato che crede”.

Foto

Video