Led Zeppelin, Robert Plant a Brian Johnson: “Se vuoi prendere il mio posto, metto una buona parola per te!”. Guarda il video

Rock News

Led Zeppelin, Robert Plant a Brian Johnson: “Se vuoi prendere il mio posto, metto una buona parola per te!”. Guarda il video

L’ex frontman della leggendaria band ha fatto una lunga chiacchierata con il cantante degli AC/DC

Quando due mostri sacri si incontrano il risultato non può che essere stupefacente e, in questo caso, anche esilarante. Robert Plant, infatti, ha partecipato a una puntata di A Life on the Road, lo show che vede come protagonista Brian Johnson e che va in onda di domenica sul canale televisivo americano AXS TV. In questo episodio, il leader degli AC/DC e l’ex frontman dei leggendari Led Zeppelin hanno fatto una chiacchierata insieme sulle colline del Galles, nei luoghi dove la band inglese compose il suo terzo album, intitolato Led Zeppelin III e uscito nel 1970.

Durante l’interessante chiacchierata, i due cantanti hanno parlato proprio della genesi di questo disco, uno dei più famosi e amati dello storico gruppo; durante la puntata, c’è stato un momento davvero divertente: a un certo punto, infatti, Brian Johnson, parlando di Immigrant Song, ha accennato all’incipit del famosissimo brano nel quale Plant canta “Ah-ah, ah!”, una sorta di grido nel quale tocca note molto alte che, grazie alla sua grande estensione vocale, per lui sono sempre state molto semplici. Tuttavia, anche Brian Johnson è famoso per la sua estensione vocale in grado di raggiungere anche le ottave più alte. Ecco dunque che Plant gli ha risposto scherzando sul fatto che adesso potrebbe essere lui a cantare nei Led Zeppelin: “Se vuoi il posto, posso mettere una buona parola su di te!”, ha detto il cantante scoppiando poi a ridere.

Tornando a cose più serie, in seguito Robert Plant ha descritto il panorama musicale degli inizi degli anni ’70: “C’erano i Cream, i Greatful Dead, il white blues iniziava a diffondersi. E poi c’era tutta quella corrente musicale della West Coast con i Jefferson Airplane e gruppi di quel tipo – ha spiegato il cantante – una sorta di sottocultura si stava sviluppando e noi ne siamo entrati a far parte. Non avevamo alcun messaggio sociale da lanciare. Non eravamo dei visionari, almeno non in quel senso. Tuttavia, alla nostra età e in quell’epoca, eravamo ancora parte di quell’enorme movimento di energia”.

In quel contesto, quattro ragazzi, per certi aspetti molto diversi tra di loro, si sono ritrovati così a suonare in un gruppo, senza sapere che sarebbero diventati una delle più grandi rock band della storia: “Io e John Bonham avevamo suonato molto insieme – ha raccontato ancora Plant – Jimmy Page e John Paul Jones erano stati in varie band, ma erano dei turnisti ed erano anche piuttosto benestanti, tema piuttosto caldo sulla scena. Ma a me e a Bonzo non importava. Noi volevamo solo fare un pasto decente”. Brian Johnson ha dato ragione all’amico, spiegando, però, di non voler tornare a parlare degli aspetti più conosciuti della storia dei Led Zeppelin: “Non preoccuparti – ha scherzato ancora Plant – io stesso li ricordo a malapena!”.

I due grandi del rock hanno poi proseguito la loro chiacchierata passeggiando in un bosco nei pressi il famoso e antico cottage Bron-Yr-Aur, storico luogo dove Page e Plant hanno composto alcune delle più belle canzoni della loro band. “Affittammo il cottage dove andavo sempre da ragazzino, si trova non molto lontano da qui – spiega Plant nel video – è proprio lì che iniziammo a scrivere i brani di Led Zeppelin III. E fu qualcosa di grandioso, perché eravamo così lontani dal caos tipico dei tour. Sai cosa intendo dire… continuavamo ad andare avanti senza sosta e alla fine abbiamo avuto bisogno di fermarci per un po’”. Ecco un altro video tratto dalla puntata di A Life on the Road.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Rock Hits