Red Hot Chili Peppers, parla l’ex produttore: “John Frusciante dovrebbe tornare nel gruppo, era la loro arma vincente”

Rock News

Red Hot Chili Peppers, parla l’ex produttore: “John Frusciante dovrebbe tornare nel gruppo, era la loro arma vincente”

Secondo Michael Beinhorn il chitarrista era la vera punta di diamante della band

Jack Frusciante è uscito dal gruppo”, si intitola il romanzo di Enrico Brizzi che si ispirò proprio al primo abbandono dei Red Hot Chili Peppers da parte del chitarrista, nel 1992. Eppure dovrebbe tornarci: questa almeno è l’opinione dell’ex produttore della band, Michael Beinhorn, secondo il quale il chitarrista, di fatto, è sempre stato il vero punto di forza del gruppo.

Perché? Semplice: perché non solo è un musicista dotato di un carisma e di un talento eccezionali, ma anche perché è un compositore e ha contribuito a scrivere alcune tra le più belle canzoni della band californiana. L’incontro con lui fu una vera fortuna per Anthony Kiedis, Flea e Chad Smith. Avvenne ai tempi di Mother’s Milk: “Sì, è vero, la loro fu una fusione strana – ha spiegato l’ex produttore in un’intervista per Produce Like A Pro – insieme riuscivano a improvvisare molto bene e ovviamente è proprio da questo che sono nate alcune canzoni. Loro erano una sorta di ‘jam band’, creavano delle sezioni di canzoni e poi ci montavano sopra in qualche modo la parte vocale. Erano esattamente il contrario di ciò che poi diventarono quando John Frusciante entrò nel gruppo, perché lui, invece, è più un compositore”.

Secondo Michael Beinhorn, che ha prodotto il terzo e quarto album degli RHCP, The Uplift Mofo Party Plan nel 1987 e il già citato Mother’s Milk nel 1989, Frusciante era l’elemento che faceva la differenza nel gruppo: “In tanti modi diversi, lui era la loro arma segreta per il successo, l’ho sempre pensato – ha spiegato – e immagino che sia ancora un grande compositore. Hillel Slovak, invece, era un animale completamente diverso. Lavorare con lui era davvero divertente. Come ho già detto, in generale stare in studio con loro era spassosissimo”.

Com’è noto, dopo quel primo addio avvenuto nel 1992, John Frusciante rientrò nei Red Hot Chili Peppers nel 1998, per poi riandarsene nel 2009. In realtà, sembra che la band non abbia mai smesso di provare a convincerlo a ritornare, almeno fino all’anno scorso, quando Flea è stato immortalato con lui a un incontro di box allo Staple Center di Los Angeles, che risulta essere il loro ultimo incontro o, almeno, l'ultimo di cui si ha notizia.

Al momento, però, non ci sono novità del suo possibile ritorno e obiettivamente nessuno sa se lui sia interessato a rientrare nel gruppo o meno; considerando il suo silenzio, tutto fa pensare che non lo sia. I fan, però, non perdono la speranza: dopo il grande evento in Egitto, in tanti sui social hanno commentato sottolineando come l’assenza di John si fosse fatta sentire. In fondo tutti, forse anche gli stessi RHCP, concordano con Beinhorn sul fatto che un musicista eclettico e talentuoso come lui rappresentava senza ombra di dubbio un valore aggiunto per questa band. Non resta che sperare in un suo futuro terzo, e magari definitivo, rientro.

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Ballads