Queen, Freddie Mercury affrontò la malattia cercando di superarsi costantemente durante le registrazioni di Innuendo

Rock News

Queen, Freddie Mercury affrontò la malattia cercando di superarsi costantemente durante le registrazioni di Innuendo

Brian May sulla registrazione di The Show Must Go On: " Freddie buttò giù due sorsi di vodka e disse: “Registrate.” Raggiunse un livello a cui non era mai arrivato prima"

L’ultimo episodio della serie di documentari The Greatest in onda su YouTube dedicata ai Queen e a Freddie Mercury racconta il momento finale della carriera della band, e uno dei massimi vertici artistici raggiunti dal suo frontman: marzo 1989, i Queen entrano in studio nei loro Mountain Studios di Montreux, in Svizzera, per registrare quello che diventerà il loro ultimo album, Innuendo.

Freddie Mercury ha scoperto di aver contratto l’HIV nel 1987, e lo ha comunicato ai suoi compagni Brian May, John Deacon e Roger Taylor.

Quando esce il tredicesimo album dei Queen, The Miracle, la band non annuncia nessun tour e si concentra sulla registrazione dell’album successivo, che continua fino al novembre 1990. La determinazione e la forza di Freddie in quel periodo è entrata nella storia: Freddie abita a Montreaux, arriva in studio qualche ora al giorno e trova la band sempre pronta ad aiutarlo a realizzare canzoni. «Scrivete qualcosa, datemi un’altra canzone» diceva ai compagni «Voglio cantare fino all’ultimo, poi le finirete voi dopo».

La novità svelata dalla nuova puntata di The Greatest è che i Queen hanno cercato la dimensione live anche durante le session di Innuendo: «Hanno pensato che fosse una buona idea riprovare a suonare dal vivo» ha raccontato il produttore Dave Richards, «Così abbiamo collegato la sala grande del Casinò di Montreaux con lo studio usando 54 linee audio. Hanno improvvisato fino a quando è arrivata la prima canzone». Brian May ha detto: «Avevamo la sensazione di tornare indietro alla nostra giovinezza, che era sepolta da qualche parte. È stato molto divertente».

A partire dall’album The Miracle, i Queen hanno anche deciso di firmare tutte le loro canzoni con il nome della band, senza indicare chi dei quattro è l’autore principale. In una delle rare interviste che ha fatto, il bassista John Deacon ha detto: «Ognuno di noi metteva delle idee, è stato un grande lavoro di gruppo». Nonostante le condizioni di salute, Freddie Mercury raggiunge il suo massimo dal punto di vista della potenza e dell’espressività vocale, lasciando nelle tracce di Innuendo l’ultima testimonianza della sua grandezza. Il brano più impressionante è l’ultimo dell’album, The Show Must Go On, scritto da Brian May.

«Avevo registrato un demo cantato da me in falsetto, compresa l’ultima parte, “on with the show” che ha una tonalità molto alta» ha detto Brian May, «Freddie rideva: “Brian, vuoi davvero fare a pezzi la mia voce!” Io mi sono scusato, ho spiegato che non era necessario cantare quella parte a piena voce, poteva andare bene anche un falsetto. Freddie ha buttato già due sorsi di vodka e ha detto: “Registrate.” Ha raggiunto un livello a cui non era mai arrivato prima. Non so da dove abbia tirato fuori quell’energia, è stato incredibile». L’album Innuendo esce il 4 febbraio 1991 e debutta direttamente al numero uno in classifica in Inghilterra, Italia, Olanda, Germania e Svizzera e vince un disco d’oro anche negli Stati Uniti.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: AC/DC