Foo Fighters, Dave Grohl rivela: “Voglio suonare nell’album di mia figlia Violet”

Rock News

Foo Fighters, Dave Grohl rivela: “Voglio suonare nell’album di mia figlia Violet”

Il leader dei Foo Fighters loda le capacita della figlia, corista per la band dal 2017, e parla del suo progetto per un disco

Violet, una delle tre figlie di Dave Grohl, è appassionata di musica e ha intenzione di seguire le orme del padre. La ragazza, a soli 14 anni, sta già progettando di realizzare un album tutto suo, in stile shoegaze, il suo preferito. La band alla quale intende ispirarsi sono i My Bloody Valentine. A parlare del progetto è stato il papà in una nuova intervista per Sunday Times Culture.

L’altro giorno ho chiesto a Violet ‘Se tu dovessi realizzare un disco, come immagini che dovrebbe essere?’ – ha raccontato Grohl – lei mi ha risposto ‘Sai, penso che dovrebbe essere qualcosa di simile allo shoegaze. Ah, papà, avrei bisogno di procurarmi questo nuovo pedale per la chitarra. Si chiama Loveless. Voglio che la mia chitarra abbia un suono simile a quello dei My Bloody Valentine’. Dentro di me io ho esultato ‘Sì!’ – ha confessato il musicista – la mia reazione successiva è stata ‘posso suonare nel tuo disco, per favore?’”.

Il frontman dei Foo Fighters è molto orgoglioso di sua figlia e non vede l’ora che anche lei debutti nel mondo della musica, anche se questo suo progetto è solo alla fase iniziale. Violet è già salita sul palco insieme al padre in molte occasioni, tra le quali anche la reunion dei Nirvana nel 2020, il Festival di Leeds nel 2019 e il recente show dei Foos al Roxy di Los Angeles nell’ambito dell’iniziativa #SaveOurStages.

La ragazzina, insomma, ha già dimostrato di avere stoffa e talento per diventare una rocker come il papà. Dave è convinto che lei abbia tutte le carte in regola per sfondare nel mondo della musica, senza aver bisogno di servirsi del suo legame con lui per farsi largo: “Ha 14 anni e si trova già in una fase Bowie profonda – ha detto ancora Grohl a proposito della figlia – non parlo del Bowie degli anni ’80 o di quello degli anni ’90. Lei non è nemmeno ancora arrivata a Berlino. Non fa altro che ascoltare i bootlegs live del tour Station to Station. In alternativa, spesso sento la musica dei Cocteau Twins provenire dalla sua camera. E anche quella dei Passions, ve li ricordate? Sono quelli della canzone I'm in Love with a German Film Star. Violet è nata con un’intonazione perfetta, una voce profonda e una memoria musicale che è fotografica – ha proseguito il musicista – ha tutti gli strumenti di cui ha bisogno. Lei compone anche, io leggo i suoi quaderni e i testi che ha scritto. Una parte del processo per diventare un musicista è la spinta che ti dà il desiderio di diventarlo. In questo senso, io potrei rappresentare il suo più grande handicap. Insomma, deve per forza essere mia figlia? Per questo motivo – ha concluso io cerco di starle lontano”.

Il leader dei Foos, insomma, è convinto che sua figlia abbia davvero del talento e vorrebbe che il fosse giudicata per questo e non per il semplice fatto di essere una figlia d’arte. Dave non vuole che lei viva nella sua ombra, per questo motivo la lascia libera di esprimersi musicalmente, mantenendosi a debita distanza e lasciando che lei trovi la sua strada da sola, senza il suo aiuto. Violet di certo ha già conquistato il pubblico con la sua voce quando ha avuto la possibilità di salire sul palco insieme a suo padre e ad altri musicisti affermati; in realtà, la prima volta si è fatta notare con una cover di When We Were Young di Adele, cantata in occasione di un evento benefico al quale ha partecipato Grohl. Poco tempo dopo, Violet ha poi interpretato I Don’t Wanna Be You Anymore di Billie Eilish; il suo spirito rock, però, lo ha espresso quando ha cantato Heart Shaped Box durante la recente reunion dei Nirvana, o quando è salita sul palco insieme ai Foo Fighters. Adesso non resta che attendere che dimostri il suo talento con i brani che ha composto quando il suo progetto di un album diventerà realtà.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Hard Rock
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: QUEEN