The Verve, ecco tutta la verità sullo scioglimento della band e perché la reunion non funzionò

Rock News

The Verve, ecco tutta la verità sullo scioglimento della band e perché la reunion non funzionò

Il successo del gruppo di Richard Ashcroft fu enorme ma durò poco

Mescolando britpop e indie rock, i Verve hanno conquistato la scena musicale nel 1997 con la hit Bitter Sweet Symphony. Il brano fu indicato come “Singolo dell’anno” sia da Rolling Stone che da NME, mentre nel 1998 gli ascoltatori della radio della BBC la votarono addirittura come terza migliore canzone di sempre.

In seguito la band ha continuato ad avere un grande successo con altre hit, come The Drugs Don’t Work e Lucky Man, che conquistarono le classifiche internazionali. I Verve vinsero diversi Brit Awards e ottennero anche una nomination ai Grammy, ma poi, poco dopo, sparirono nel nulla. Ancora oggi i fan si chiedono cosa abbia potuto bloccare una carriera così promettente.

I problemi nacquero con la battaglia legale iniziata dai Rolling Stones contro Richard Ashcroft e i suoi compagni: i Verve avevano ottenuto il permesso dalla casa discografica degli Stones per prelevare una parte della versione orchestrale del loro brano The Last Time. Tuttavia, quando poi la band pubblicò Bitter Sweet Symphony, utilizzò quella parte del brano di Mick Jagger e soci senza avere un’autorizzazione formale da parte dei detentori dei diritti d’autore di quel pezzo. Fu così che la ABKCO Records chiese ai Verve il 100% delle royalties per la loro hit e l’inserimento dei nomi di Mick Jagger e Keith Richards tra i credits della canzone. La controversia legale si è risolta solo in tempi recenti: dopo vent’anni, i Rolling Stones hanno deciso di cedere tutti i diritti ad Ashcroft, rinunciando anche a figurare tra gli autori del pezzo.

Quando la disputa iniziò, però, compromise in maniera irreparabile la carriera del gruppo. Dopo l’inizio della battaglia legale, i Verve iniziarono ad avere anche alcuni problemi all’interno della band: durante il tour americano iniziato nel 1997 il chitarrista Nick McCabe lasciò improvvisamente il gruppo e fu rimpiazzato dal turnista B.J. Cole. Quella serie di concerti fu caratterizzata poi da una lunga serie di difficoltà, sia per le location che per il gruppo spalla, i Massive Attack, che si ritirarono all’ultimo momento. I Verve in seguito tornarono in Inghilterra per due performance che, però, ottennero recensioni negative da parte della critica.

Tutto questo portò allo scioglimento della band, annunciato ufficialmente nell’aprile del 1999, dopo neanche due anni dall’uscita del loro singolo di debutto che li portò al successo. Il gruppo fu rimesso in piedi nel 2007 ma si sciolse di nuovo nel 2009; secondo quanto riportato dal Guardian, il chitarrista McCabe e il bassista Simon Jones erano ormai ai ferri corti con Richard Ashcroft. Poco dopo, infatti, i due musicisti formarono un’altra band, i Black Ships, oggi noti come Black Submarine, mentre il frontman ha intrapreso una carriera come solista.

La storia di questa band, dunque, è iniziata benissimo ma è durata poco ed è finita anche piuttosto male. Tanti fan sperano ancora in una reunion ma di recente, in un’intervista per NME, McCabe ha lasciato intendere che questa ipotesi sia ormai da escludere.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Rock Hits