Kurt Cobain: i 10 album che gli hanno cambiato la vita. Ecco perché

Rock News

Kurt Cobain: i 10 album che gli hanno cambiato la vita. Ecco perché

Il leader dei Nirvana ha dato una motivazione a ogni album che ha scelto

Kurt Cobain era un grandissimo fan della musica underground. Amava scoprire nuove band, amava accogliere dentro di sé l'arte che ne derivava. Sperimentava, era attento e non si precludeva nessun ascolto. Nel 1992, il magazine Melody Maker pubblicò i 10 album che avevano cambiato la vita al frontman dei Nirvana e fu lo stesso cantante a spiegare il perché. 

Uno dei primi dischi che l'artista di Aberdeen ha inserito nella sua personale classifica è "Pod" dei Breeders. "È un'epopea che non ti farà mai dimenticare la tua ex ragazza", ha commentato Kurt. Un altro album che ha trasformato il suo modo di vedere le cose è stato "Surfer Rosa" dei Pixies: "Ero completamente nichilista fino a circa quattro o cinque anni fa, quando l'ho sentito per la prima volta. Ha cambiato il mio atteggiamento. Alla fine mi ha fatto ammettere, dopo essere stato nel punk rock per così tanti anni, che mi piacevano anche altri stili di musica. Alla fine mi ha fatto ammettere che sono un amante della musica". 

Nella lista di Cobain troviamo anche una band giapponese, Shonen Knife, con il disco "Burning Farm". "Alla fine, dopo una settimana di ascolto ogni giorno, ho iniziato a piangere", ha confidato. "Non potevo credere che tre persone di una cultura completamente diversa potessero scrivere canzoni buone come quelle, perché non avevo mai sentito nessun altro artista o musicista giapponese che avesse mai inventato qualcosa di buono".

La band che forse ha avuto la maggiore influenza per Kurt sono i Wipers. Ecco cosa ha detto di loro: "I Wipers erano una band punk di Portland che ha iniziato alla fine degli anni '70 e ha pubblicato forse quattro o cinque album. I primi due erano classici e hanno influenzato i Melvins e tutti gli altri gruppi punk rock. Sono un'altra band che ho cercato di assimilare. Le loro canzoni sono così belle. Greg Sage era un ragazzo romantico, tranquillo e visionario. Cos'altro posso dire su di loro? Hanno dato vita al grunge rock di Seattle a Portland, nel 1977", quella stessa scena che avrebbe dato l'abbrivio ai Nirvana.

Tra i suoi album preferiti, Kurt cita anche "Colossal Youth" dei Young Marble Giants, un trio gallese considerato precursore della musica post-punk. Ci sono anche i Sex Pistols con "Never Mind the Bollocks, Here's the Sex Pistols", che Cobain preferiva ai Clash. 

Ecco qui la lista completa degli album che hanno cambiato la vita al leader dei Nirvana. 

"Pod" – The Breeders
"Surfer Rosa" – Pixies
"Dying For It" – The Vaselines
"Philosophy Of The World" – The Shaggs
"Great Expectations" – Jad Fair
"Burning Farm" – Shonen Knife
"Is This Real" – Wipers
"Colossal Youth" – Young Marble Giants
"Last Session" – Lead Belly
"Never Mind the Bollocks, Here's the Sex Pistols" - Sex Pistols

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: AEROSMITH
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock '90
 
Nandi Bushell ha realizzato la la drum cover di We Are The Champions dei Queen. Guarda il video
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock '80
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES