Beach Boys

I Beach Boys sono uno dei gruppi simbolo del sound californiano

Formati nel 1961 da Brian Wilson insieme ai fratelli Carl e Denns, nascono come una band legata al rock 'n' roll della crescente cultura del surf che in quegli anni si afferma in California. Si contraddistinguono soprattutto per gli impasti e le armonie vocali, che ancora oggi sono l'inconfondibile marchio di fabbrica di tutti i singoli raccolti in album come "Surfin' safari” (1962) e "Surfin' U.S.A.”(1963)

Alla fine del decennio lo stile della band si trasforma progressivamente in un pop orchestrato di alta qualità: il culmine di questo processo è il capolavoro "Pet sounds” (1966), che sotto l'aspetto creativo rivaleggia apertamente con i Beatles di quel periodo. Durante la realizzazione di "Smile”, il disco successivo, la già precaria salute mentale di Brian Wilson peggiora, tanto da costringerlo a lasciare la band per molti anni. I provini vengono distrutti, e per questo il disco diviene una delle leggende del rock. Quel che rimane del gruppo produce "Smiley smile” (1967); da quel momento in poi la band, nelle sue diverse incarnazioni con più o meno membri originali (e relative battaglie legali tra l'uno e l'altro) vive di rendita sulla fama costruita negli anni ‘60. Wilson ritorna sulle scene negli ultimi anni come solista (reincidendo finalmente "Smile”) mentre l'unico sopravvissuto originale della band a sfruttarne il nome è il cugino Mike Love.

Virgin Radio Life