Blur

Blur
Blur I Blur, una delle più importanti band inglesi degli anni ’90, sono  i protagonisti del Brit-pop assieme agli Oasis, di cui sono i rivali storici. Si formano nel 1989 a Colchester e si fanno notare  nel circuito della musica indipendente fin dal primo disco, “Leisure” : un mix di pop, rock e sound Sixties reso originale dal carisma e dalla voce del cantante Damon Albarn.“Modern life is rubbish” (1993) viene spesso citato come il primo disco del movimento Brit-pop, anche se l’accoglienza non è paragonabile a quella del successivo “Parklife” (1994), che li proietta in testa alle classifiche. Dal 1997 in poi la band cerca di sperimentare nuove strade: il risultato sono due dischi, “Blur” (1997) e “Think tank” (2000), largamente influenzati da gruppi come i Radiohead. Contemporaneamente, i componenti iniziano a percorrere strade soliste: il chitarrista Graham Coxon se ne va prima dell’uscita dell’ultimo album e anche Albarn sperimenta nuovi progetti, tra cui il più noto è quello dei Gorillaz. Ufficialmente la band non si scioglie, ma di fatto entra in un lungo periodo di pausa fino a che, nel 2007, inizia a circolare la voce di una possibile reunion.

Virgin Radio Life