Crowded House

Attivi tra gli anni '80 e '90, i Crowded House sono originari dell'Australia, anche se il loro leader Neil Finn, proveniente dagli Split Enz, è neozelandese. Il successo arriva con il terzo disco, "Woodface” (1991), che contiene la hit "Don't dream it's over”, perfetta sintesi dello stile del gruppo: un pop-rock retrò nelle melodie che si ispirano agli anni '60. La band si scioglie nel 1996, e Neil Finn intraprende una bella carriera solista, anche se mai ottenendo lo stesso successo della band.

I Crowded House si riuniscono tra il 2006 e il 2007, senza Paul Hester che si è suicidato dopo un lungo periodo di depressione. Il risultato della reunion è l'album "Time on earth” (2007).

Virgin Radio Life