Presley, Elvis

Elvis Presley Kneeling During Performance Detto semplicemente “The king”, Elvis Presley è una delle figure più importanti non solo della musica, ma della cultura moderna. Nato a Tupelo, nel Missisippi, non è l'inventore del rock 'n' roll, ma è colui che fa diventare un fenomeno di massa questa musica trasgressiva e che fonde radici bianche e nere. A lanciarlo è il “Colonnello” Tom Parker, che lo preleva dalla Sun Records di Sam Phillips e lo porta a incidere il primo storico disco per la RCA, intitolato semplicemente “Elvis Presley” e contenente; grazie ad un’azzeccata serie di apparizioni televisive diventa, nel 1956, un idolo per i giovani e un pessimo esempio per i genitori. Nel 1957 Elvis si dedica prevalentemente al cinema, alimentando la sua immagine di superstar con film e dischi. Torna ad esibirsi per la TV a Las Vegas nel 1968: il suo ultimo decennio è quello più tristemente famoso. Elvis è visibilmente ingrassato,  si veste con abiti sgargianti e si esibisce per il pubblico ricco della capitale del Nevada. Il suo ritorno sulle scene si trasforma nel viale del tramonto, che culmina nella sua morte del 1977.

Virgin Radio Life