Garbage

Garbage
Garbage Quando Butch Vig (produttore di “Gish” degli Smashing Pumpkins e “Nevermind” dei Nirvana, senza dimenticare Sonic Youth e L7) Steve Marker e Duke Erikson decidono di formare una band non hanno dubbi su chi avrebbe dovuto essere la cantante. La prescelta fu la straordinaria Shirley Manson scelta da Vig dopo averla vista su Mtv in un video degli Angelfish. La band inizialmente fu subito descritta come "tre produttori ed una ragazza" visto che erano nati come puro svago ma grazie a “Garbage” (1995), “Version 2.0” (1998) e “Beautiful Garbage” (2001) ha visto i propri album occupare stabilmente le vette delle classifiche in tutto il mondo grazie a singoli di successo come "Queer", "Happy When It Rains", "Stupid Girl", "Special", "Cherry Lips". I testi delle canzoni dei Garbage, arrabbiati e colmi di emozioni, contrastano con la loro musica fatta di sonorità tipicamente alternative con sprazzi goth-glam. Esagerati dal vivo grazie alla carica esplosiva di Shirley i loro concerti sono diventati celebri anche grazie a scalette con inserite alcune cover sorprendenti come “Day Tripper” (Beatles), “Black Sabbath” (Black Sabbath), “Dancing Queen” (Abba), “Can't Get You Out Of My Head” (Kylie Minogue) fino a “Call Me” (Blondie).

Virgin Radio Life