McCartney, Paul

"Sir” Paul McCartney è uno degli artisti più importanti della storia del rock: insieme a John Lennon è l'anima dei Beatles. Dopo lo scioglimento della band, intraprende negli anni '70 una nuova carriera, inizialmente come solista e successivamente con i Wings. Con questa band, in cui suona la moglie Linda Eastman, McCartney trascorre tutto il decennio. Diversi musicisti si alternano in formazione fino al 1981, quando ne viene annunciato lo scioglimento: fino a quel momento il gruppo ha pubblicato dieci album, tra cui spicca lo storico "Band on the run” (1973).
Negli anni '80 McCartney torna solista, ottenendo buoni successi commerciali ma anche qualche critica sulla qualità della sua produzione musicale. Si risolleva a fine decennio, prima con un disco di standard rock‘n'roll inciso per il mercato russo, poi grazie alla collaborazione nel 1991 con Elvis Costello per "Flowers in the dirt”. Gli anni '90 lo vedono recuperare credibilità artistica, anche grazie a progetti collaterali come alcune opere classiche tra cui "Standing stone” (1997).
Negli ultimi anni McCartney continua a produrre dischi di buon livello: l'ultimo è "Memory almost full” (2007), il primo pubblicato senza la EMI: esce infatti per l'etichetta discografica della catena americana di caffé Starbucks.

Virgin Radio Life