Who

Who
Gli Who sono uno dei nomi storici del rock inglese. Si formano negli anni ’60 e nella prima fase della loro carriera – che termina nel 1982, quattro anni dopo la morte del batterista Keith Moon – diventano uno dei gruppi più amati e influenti della storia della musica contemporanea. Negli anni ’60 il loro rock è una delle novità più trasgressive del periodo, grazie alla chitarra di Pete Townshend, alla voce di Roger Daltrey e soprattutto grazie a show infuocati in cui vengono distrutti gli strumenti sul palco. Il gruppo è anche tra i primi a sperimentare l’idea di una “rock opera” con “Tommy” (1969) e con “Quadrophenia” (1973), lavoro dedicato alla cultura Mod, di cui la band è un simbolo. Entrambi diventeranno dei film, rispettivamente nel 1975 e 1979. Il loro ultimo album di studio di questo periodo è “It’s hard” (1982); per un altro lavoro di inediti bisognerà attendere ben 24 anni: è “Endless wire” (2006). Nel frattempo il gruppo si è riunito per diverse volte, diventando uno dei nomi più ricercati e amati del circuito della musica dal vivo, soprattutto negli States. E’ durante uno di questi tour che il bassista John Entwistle muore, nel 2002: la formazione attuale prevede Daltrey e Townshend   - che negli anni intraprendono carriere soliste con alterne fortune – più dei turnisti più o meno stabili, tra cui spicca il batterista Zak Starkey, figlio di Ringo Starr.

Virgin Radio Life