Harvey, PJ

Harvey, PJ
Nata il 09/10/1969 a Yeovil nel Dorset in Inghilterra Polly Jean Harvey è la più talentuosa cantautrice e rocker della sua generazione. Figlia di un artigiano e di una scultrice, PJ  è cresciuta suonando il piano, il sax e ascoltando jazz e blues ( Miles Davis, John Lee Hooker, Howlin’ Wolf, Robert Johnson) per poi passare a indie band come Television, Pixies, e Slint. Il suo primo pezzo, “Dress”, fu notato dal grande dj inglese John Peel che lo recensì con cinque stelle sul magazine Melody Maker. Il suo nome inizia così a girare all’interno della scena indie Uk. Nel 1992 arriva il primo disco, “Dry”. La sua musica è una miscela grezza di punk, blues e grunge. Il successo è rapidissimo tanto che viene eletta da Rolling Stone la Miglior autrice e Miglior cantante donna dell’anno. Arrivano altri buoni dischi come “Rid Of Me” (1993) e soprattutto “Bring You My Love” (1995) diventato uno dei lavori cardine del rock anni Novanta grazie alla spinta di un pezzo straordinario come “Down By The Water”. Nel 2000 tocca a “Stories From The City, Stories From The Sea” dove mischia sonorità pop a energià punk. Parallelamente alla sua carriera solista PJ ha portato avanti parecchi side project e collaborazioni prestigiose. Su tutte quelle con Josh Homme (Queens Of The Stone Age) per le “Desert Session” Vol. 9 e 10, con Nick Cave nell’album “Murder Ballads” nel pezzo “Henry Lee” e “Death Is Not The End” (cover di Bob Dylan). Infine ha prodotto, suonato, e scritto cinque canzoni per “Before The Poison” di Marianne Faithfull.

Virgin Radio Life