Metallica: pubblicata in anteprima The Memory Remains da S&M2, il film concerto con la San Francisco Symphony

Rock News

Metallica: pubblicata in anteprima The Memory Remains da S&M2, il film concerto con la San Francisco Symphony

Il film con il meglio dei due concerti verrà proiettato in Italia il prossimo 18 ottobre. Virgin Radio è radio ufficiale dell’evento

Il mese scorso i Metallica si sono esibiti per due volte, il 6 e l’8 settembre per l’esattezza, con l’orchestra San Francisco Symphony per l’inaugurazione del Chase Center, la nuova sede dei Golden State Warriors. Questi concerti sono stati organizzati, in realtà, soprattutto per festeggiare il 20esimo anniversario della storica esibizione della band insieme all’orchestra al Berkeley Community Theater nel 1999, concerto che poi è stato immortalato nel meraviglioso album live intitolato S&M.

Questa volta, invece, i Metallica hanno deciso di registrare i due show al Chase Center per realizzare un film concerto dal titolo S&M2 e permettere così ai fan di tutto il mondo che non hanno potuto assistere all’evento dal vivo di poter comunque rivivere quella magia almeno sul grande schermo, con il meglio delle due esibizioni. L’opera uscirà in oltre 3000 cinema di tutto il mondo il 9 ottobre; in Italia, invece, il film verrà proiettato il 18 ottobre e Virgin Radio sarà la radio ufficiale dell’evento. 

Nell’attesa di poter vedere il film, i Metallica hanno regalato ai fan un’anteprima del concerto, questa clip dell’esecuzione del brano The Memory Remains. Come si può vedere dal video, la band si è esibita su un palco di forma circolare montato al centro dell’arena, con intorno i 75 componenti della San Francisco Symphony. Sono stati 16mila gli spettatori a ciascuno dei due concerti della durata di tre ore e suddivisi in due parti.

In questi due nuovi appuntamenti con la San Francisco Symphony la band ha regalato ai fan anche delle vere perle, come ad esempio un’incredibile versione di Anesthesia (Pulling Teeth), brano contenuto nel primo album Kill ‘Em All: la parte di basso di questo pezzo è stata suonata dal bassista dell’orchestra Scott Pingel per rendere omaggio a Cliff Burton, il bassista dei Metallica morto nel 1986. Pingel ha rivelato che sognava di fare una cosa del genere sin dall’adolescenza: “Ricordo che stavo a casa ad ascoltare quell’album e ascoltavo quell’assolo – ha raccontato a UCR – era un suono così bello, in particolare per il modo in cui Burton utilizzava gli effetti. Non avevo idea di come ci fosse riuscito. Non sapevo nulla delle pedaliere multieffetto, ma adoravo quel suono. Non ho mai pensato a come suonare questo pezzo fino a qualche mese fa”. A proposito dell’esecuzione di questo brano, il batterista Lars Ulrich ha commentato: “L’assolo di basso di Anesthesia è stato incredibile – ha detto a Kerrang – il modo in cui i fanno hanno reagito poi è stato da pelle d’oca”.

Mi è piaciuta poi la sfida nel suonare Iron Foundry – ha continuato - e ho adorato rivisitare canzoni che non suoniamo così spesso, come The Outlaw Torn e The Call of Ktulu. Ho davvero apprezzato anche il modo in cui Edwin ha portato un po’ di dinamismo nelle parti più rock e il modo in cui il maestro Michael Tilson Thomas (il direttore dell’orchestra ndr) sia riuscito a inserirsi nei momenti giusti, incoraggiando così i fan a comprendere i punti nei quali il rock e la musica sinfonica si congiungono”. 

Ma soprattutto – ha proseguito il batterista – mi è piaciuto il fatto che non ci fossero barriere. Quando è stata l’ultima volta che siete andati a un concerto rock di quella portata e non avete visto barriere? A cosa servono le barriere? È uno strumento per garantire la sicurezza ma in realtà è qualcosa che divide le persone. Per questo ho adorato la possibilità di camminare in mezzo ai fan. A un certo punto mi sono sporto all’indietro e mi sono lasciato andare al loro abbraccio. È stato davvero un bel momento”.

In S&M2 i Metallica hanno suonato brani già eseguiti con l’orchestra nel 1999 e poi anche la versione sinfonica di pezzi più recenti. Ecco quali sono le canzoni incluse nei due set:

Set I

01. The Ecstasy Of Gold ( cover di Ennio Morricone) (eseguita dalla San Francisco Symphony)

02. The Call Of Ktulu

03. For Whom The Bell Tolls

04. The Day That Never Comes

05. The Memory Remains

06. Confusion

07. Moth Into Flame

08. The Outlaw Torn

09. No Leaf Clover

10. Halo On Fire

 

Set II

11. Scythian Suite, Op.20, Second Movement (cover di Sergei Sergeyevich Prokofiev) (eseguita dalla San Francisco Symphony)

12. Iron Foundry (cover di Alexander Mosolov cover) 

13. The Unforgiven III (eseguita dalla San Francisco Symphony)

14. All Within My Hands (versione acustica)

15. (Anesthesia) Pulling Teeth (con la parte di basso eseguita dal bassista della San Francisco Symphony)

16. Wherever I May Roam

17. One

18. Master Of Puppets

19. Nothing Else Matters

20. Enter Sandman (con l'outro "The Frayed Ends Of Sanity")

 

Foto

Video

Concorsi

Virgin Radio Life

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Ballads
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative