Nirvana: gruppo di hacker entra nel sito del New York Post e invia notifiche col testo di "Come As You Are"

Nirvana: gruppo di hacker entra nel sito del New York Post e invia notifiche col testo di "Come As You Are"

L'attacco ha colpito l'app del quotidiano americano il primo aprile inviando agli utenti notifiche push con i testi dei Nirvana

Pesce d'aprile? Si, ma stavolta l'hanno fatta davvero grossa.

Un gruppo di hacker si è infiltrato all'interno dei sistemi di sicurezza del sito del "New York Post", violando la sezione relativa alle notifiche e inviando messaggi agli utenti contenenti tra gli altri i testi delle canzoni dei Nirvana.

Si è subito pensato che potesse essere uno scherzo da parte della redazione dell'importante quotidiano americano, ma poche ore dopo la redazione stessa è stata costretta a diramare un comunicato scusandosi direttamente con gli utenti per i messaggi ricevuti: "Il nostro sistema di notifiche è stato compromesso questa sera. Stiamo lavorando per risolvere il problema. Vi preghiamo di accettare le nostre scuse".

Tra i messaggi anche “Heil President Donald Trump” e la prima strofa di "Come as You Are" dei Nirvana: "Take your time, hurry up, the choice is yours, but don’t be late".

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Ballads
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Rock Hits
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock '80