Kurt Cobain: la lista dei 10 cantanti preferiti dalla leggenda dei Nirvana. E non mancano le sorprese!

Rock News

Kurt Cobain: la lista dei 10 cantanti preferiti dalla leggenda dei Nirvana. E non mancano le sorprese!

Da John Lennon a Buzz Osborne dei Melvins passando da Pete Shelley dei Buzzcocks e Black Francis dei Pixies

Si dice che Kurt Cobain sia stato l’unico artista capace di fondere la purezza delle melodie pop dei Beatles con la potenza e l’energia viscerale delle band punk rock e hardcore come i Black Flag. Secondo Lars Ulrich dei Metallica, che lo ha conosciuto: «Con Kurt sentivi di essere sempre in contatto con la verità della sua persona. Non c’era niente in mezzo, non comunicavi con un’immagine, un personaggio o una percezione di chi fosse. Non ci sono molte persone così».

La sua autenticità e il suo talento lo hanno reso un’icona dell’atteggiamento alternativo (che continua ad esercitare la sua influenza nella musica di oggi) e una colonna sonora per tutti i ragazzi che si sentono perduti e incompresi. La sua figura tragica è un simbolo della ricerca di una via di uscita dalla solitudine, dalla confusione interiore e dalla rabbia attraverso la musica: Kurt sapeva di non poter durare a lungo ma le sue canzoni e la vastità della sua conoscenza musicale potevano mostrare la strada ad altri. Per questo nel corso della sua breve vita, Kurt Cobain ha compilato decine di elenchi e liste delle sue canzoni, album, band preferite, condividendo con il proprio pubblico ogni aspetto della sua ispirazione. Alcune di queste liste hanno cambiato la storia di band come i Pixies (La sua band preferita in assoluto: «Con Smells Like Teen Spirit volevo scrivere la canzone pop perfettta, ma in realtà non ho fatto altro che copiare i Pixies» ha detto una volta) la punk band scozzese The Vaselines guidata dalla coppia composta da Eugen Kelly e Frances McKee (di cui ha fatto la cover di Jesus Doesn’t Want Me for a Sunbeam: «E’ bellissimo quando una coppia riesce a sedersi insieme e scrivere alcune delle canzoni più belle che abbia mai ascoltato») o i Melvins del suo amico Buzz Osborne, che tutto il mondo conosce grazie a lui. Nella sua lista di cantanti preferiti di sempre, il primo posto spetta a John Lennon: «Il mio Beatle di riferimento, senza dubbio» ha raccontato, «Il talento di Paul McCartney mi mette in imbarazzo, John invece era un ragazzo tormentato, come me».

Il resto è un insieme di stili ed espressività molto diverse, dal dinamismo di Pete Shelley dei Buzzcocks alla potenza di Curt Kirkwood dei Meat Puppets, dalla grazia sovrannaturale di David Bowie al blues viscerale di Leadbelly, fino all’urgenza e intensità emotiva di Greg Sage, cantante dei Wipers, punk band di Portland che nel 1977 ha creato una scena proto-grunge nel Nord Est. «Hanno creato Seattle, i loro primi due album hanno influenzato tutti, sono dei classici» ha detto Kurt Cobain, «Greg Sage era un visionario romantico, i Wipers sono una band che ho cercato di assimilare in ogni modo».

Ecco la lista dei dieci cantanti preferiti di Kurt Cobain
John Lennon
Buzz Osborne (Melvins)
Eugene Kelly e Frances McKee (The Vaselines)
Greg Sage (Wipers)
Leadbelly
Pete Shelley (Buzzcocks)
Daniel Johnston
Black Francis (Pixies)
Curt Kirkwood (Meat Puppets)
David Bowie

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock '90
 
ROCKSTAR: OASIS
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Rock 2K
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Hard Rock