Pink Floyd, ecco a quanto ammonta l'incredibile patrimonio tra i membri della band

Rock News

Pink Floyd, ecco a quanto ammonta l'incredibile patrimonio tra i membri della band

La storia commerciale degli album e i guadagni realizzati in 50 anni dal leggendario gruppo britannico

I Pink Floyd sono una delle band più famose e di maggior successo commerciale nella storia del rock, simbolo di un’era che forse non tornerà più, in cui gli album diventavano classici e venivano venduti a milioni, non solo ascoltati in streaming come avviene nell’era della musica liquida.

Dall’esordio con The Piper at the Gates of Dawn del 1967 all’ultimo album uscito con il nome della band, The Endless River, i Pink Floyd hanno pubblicato 15 album, 4 dischi dal vivo, 9 compilation, 6 EP, 27 singoli e 5 box set e si calcola abbiano venduto oltre 250 milioni di dischi.

La storia più bella e più simbolica dell’era degli album è quella di The Dark Side of the Moon, il capolavoro dei Pink Floyd: pubblicato il 1 marzo del 1973 ha raggiunto la posizione numero due in classifica in Inghilterra e si è piazzato al primo posto in quella americana, rimanendo una settimana. Da allora, l’album non è mai più uscito dalla Top 200 di Billboard, attraversando decenni e formati diversi (dal vinile al CD), tornando al numero uno nel 2003 in versione Super Audio CD e non è mai più uscito dalla classifica, arrivando nel luglio 2021 a totalizzare la cifra record di 958 settimane non consecutive nei primi 200, continuando a vendere circa 8000 copie a settimana. Secondo una statistica, in America una persona su quattro di età inferiore ai 50 anni possiede o ha posseduto una copia di The Dark Side of the Moon. Un’inchiesta fatta in Inghilterra sul patrimonio delle rockstar ha analizzato la storia dei Pink Floyd e ha svelato a quanto ammonta il patrimonio dei membri della band e dei loro eredi nel 2021. Ecco la classifica

Roger Waters: 310 milioni di dollari

Il fondatore dei Pink Floyd ha lasciato la band nel 1983 dopo l’album The Final Cut e ha pubblicato quattro album solisti, da The Pro and Cons of Hitch Hiking del 1984 a Is This the Life We Really Want del 2017 ed è stato introdotto nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1996.

Grazie alle canzoni dei suoi due album simbolo, The Dark Side of the Moon e The Wall, Roger Waters è una delle rockstar più ricche del mondo

David Gilmour: 180 milioni di dollari

David Gilmour è entrato nei Pink Floyd nel 1967 per sostituire il suo amico Syd Barrett e ha suonato da quel momento in tutti gli album della band, che ha guidato e di cui ha tenuto il nome dopo l’addio di Waters. Ha fatto anche quattro album solisti, dal debutto David Gilmour del 1978 a Rattle That Lock del 2015.

Nick Mason: 180 milioni di dollari

Il batterista dei Pink Floyd è l’unico membro ad aver suonato in tutti i quindici album della band dal 1967 al 2015. Ha contribuito a scrivere alcuni dei pezzi più famosi della loro carriera, tra cui One of These Days e Echoes (primo e ultimo pezzo dell’album Meddle del 1971) e Time da The Dark Side of the Moon. Nel 2018 ha formato la band Saucerful of Secrets per suonare dal vivo i primi dischi dei Pink Floyd

Richard Wright: 70 milioni

Il tastierista dei Pink Floyd scomparso il 15 settembre 2008 ha suonato in quattordici album della band e anche nel secondo e ultimo disco solista di Syd Barrett, Barrett del 1970 oltre a pubblicare due album con il suo nome, Wet Dream, Wright nel 1978 e Broken China nel 1996. Con le sue tastiere ha creato l’atmosfera di alcuni dei pezzi simbolo dei Pink Floyd più psichedelici, da Interstellar Overdrive a Astronomy Domine (in cui è anche la voce principale) e ha scritto al musica di The Great Gig in The Sky e Us and Them, cantando anche nel coro di Time. Dopo essere stato a lungo l’autore principale insieme a Roger Waters viene escluso da Waters in Animals e The Wall, e nel 1983 non compare nei credit di The Final Cut. Rientra nella band nel 1985 per le session di A Momentary Lapse of Reason e nel 1994 rientra ufficialmente nella band per The Division Bell

Syd Barrett: 5 milioni di dollari

Il “Diamante Pazzo” dei Pink Floyd, il visionario sperimentale che ha creato la psichedelia della band fondandola nel 1965 e guidandola, celebrato in alcune delle loro canzoni più belle di sempre, da Shine on You Crazy Diamond a Wish You Were Here in realtà ha suonato solo in due album e quattro singoli dei Pink Floyd (The Piper at the Gtes of Dawn del 1967 e A Saucerful of Secrets del 1968) prima di essere allontanato nel 1967 perché non era più in grado di stare sul palco e in studio a causa dei suoi problemi mentali. Ha pubblicato due album solista, The Madcap Laughs e Barrett e poi si è ritirato. Un album di inediti, Opel, è stato pubblicato nel 1988. Syd Barrett è morto a 60 anni il 7 luglio 2006, lasciando in eredità una delle più grandi band di tutti i tempi.

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio On-Air
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio Rock Party
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio Xmas
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
Virgin Radio Rock Ballads