Ringo Starr: ubriaco per 10 anni dopo la fine del Beatles

Ringo Starr: ubriaco per 10 anni dopo la fine del Beatles

Il batterista ha rivelato che dopo la scissione del gruppo si è 'tuffato' nell'alcol per superare la delusione

Ancora oggi molti fan in tutto il mondo rimpiangono la fine prematura dei Beatles. Ma a quanto pare il più dispiaciuto di tutti è stato Ringo Starr. Il batterista ha infatti rivelato al Times of London di aver passato gran parte degli anni '70 ed '80 in un costante stato "alcolico": "

Ero sempro ubriaco - ha detto - Parte di quegli anni li ho completamente dimenticati". Starr ha anche spiegato che la fine del gruppo ha influenzato la sua vita per lunghissimo periodo: "Diciamo che per 20 anni sono stato arrabbiato per quello che era successo con qualche piccola pausa".

UN PERCORSO DIFFICILE
Non è la prima volta che il batterista dei Beatles, che il prossimo 18 aprile farà il suo ingresso da solista nella Rock and Roll Hall of Fame (raggiungendo così McCartney, Lennon e Harrison anche loro entrati anche come solisti), parla dei suoi problemi di alcolismo dopo la fine della band. Nel 1988 è anche entrato in riabilitazione insieme a Barbara Bach rivelando alla rivista People di essersi completamente "perso" dopo la separazione dagli altri compagni: "Peggioravo in modo costante, i miei blackout diventavano sempre peggiori. L'alcol non mi permetteva di ricordare dove ero stato o cosa avevo fatto - ha rivelato Ringo - Sapevo di aver questo problema ma l'alcol riesce a giocare brutti scherzi con il tuo cervello".

Foto

Video

Concorsi

WEBRADIO tutte

Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock 2K
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES