Scent of Dark by XERJOFF

Tony Iommi torna a suonare per Scent of Dark by XERJOFF, un esperimento "artistico multisensoriale" senza precedenti

L’intervista a Sergio Momo per scoprire Scent of Dark: un profumo, un’opera musicale, un video, la storia di un’amicizia e l’incontro tra due artisti e due arti

L’anticipazione l’aveva data qualche giorno fa a Revolver il fondatore e leader dei Black Sabbath e ora che il progetto è stato svelato possiamo parlarvi di “Scent of Dark” e del profumo TONY IOMMI by Xerjoff.

Per farlo abbiamo voluto conoscere Sergio Momo, creativo e imprenditore poliedrico, innamorato dell’universo della profumeria a tal punto da creare il proprio marchio e innamorato della musica rock a tal punto da creare un profumo – e non solo! - insieme ad una leggenda vivente come Tony Iommi.

Ecco cosa ci ha raccontato.

Da dove nasce l’idea di unire l’hard rock e l’arte della profumeria?

Xerjoff sperimenta con il profumo nuove frontiere, utilizza la memoria olfattiva che giace in ognuno di noi e la miscela con ambiti artistici musicali, culinari e fotografici… “Scent of Dark” nasce quindi da un progetto multisensoriale che unisce l’arte olfattiva con la musica Rock, quella più pura e graffiante.

Perché Tony Iommi?

Il sound e lo stile dell’amico Tony Iommi mi ha ispirato. Il suo stile musicale mi sembrava perfetto per intraprendere un esperimento unico e Tony, da sempre connoisseur di profumi, ha immediatamente compreso e condiviso la sfida “folle” che avevo in testa. Le atmosfere heavy e dark dei Sabbath, il sound del "Godfather del riff" è stata la base di partenza del progetto, sfociato poi in una impresa più grande e complessa.

Tony Iommi by XERJOFF è un esperimento "artistico multisensoriale" che gioca con il senso dell’olfatto e del suono, attraverso un viaggio nel tempo…

Esattamente! La mia mission è quella di portare l’arte della profumeria artistica a contaminare altre forme d’arte e viceversa, abbattendo preconcetti legati ai nostri cinque sensi e imparare a stravolgerli. Esattamente come ha fatto il rock nei decenni, la musica come forma di libertà creativa, di evasione. O oggi sempre più No gender, no borders, no race. La sperimentazione artistica insieme quella multisensoriale è il primo passo verso un concetto libertà e di abbattimento dei muri.  Come in una società ideale che deve ancora venire…

Come è stato progettare SCENT OF DARK, lavorare, suonare con Tony Iommi durante uno dei periodi storici più complessi degli ultimi decenni?

Una sfida piacevolissima, un intreccio di call su Zoom disturbate da instabili connessioni e telefonare fiume nei tardi pomeriggi dall’Italia alla Gran Bretagna, sino ad arrivare alla fine del lock down, ad una serie incontri nelle campagne delle Cotswolds. Litri di aranciate e caffè (non di Jack Daniels...), e tante pizze per arrivare a definire il profumo, l’opera musicale e il video, il progetto nella sua completezza.

Grazie Sergio! E complimenti per il progetto. Non ci resta che lasciare parlare la musica pubblicando qui sotto il videoclip di SCENT OF DARK

Rock News

Concorsi

WEBRADIO tutte

ROCKSTAR: BON JOVI
 
Virgin Radio Rock '90
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock 2K
 
ROCKSTAR: OASIS
 
Virgin Radio Classic Rock
 
ROCKSTAR: QUEEN
 
ROCKSTAR: GUNS N' ROSES
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Ballads
 
Guano Apes - Open Your Eyes
 
Virgin Radio Xmas
 
ROCKSTAR: ROLLING STONES
 
ROCKSTAR: AEROSMITH
 
ROCKSTAR: PINK FLOYD
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
ROCKSTAR: AC/DC
 
Virgin Rock Hits