Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Music Star Ligabue
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
webradio Radio Bau
 

Chris Cornell + Chester Bennington: guarda il video di Hunger Strike e rileggi la lettera scritta da Chester a Chris!

I due artisti erano grandissimi amici

Un video straordinario di Chris Cornell insieme a Chester Bennington che cantano insieme Hunger Strike, il brano del 1991 scritto da Cornell per i Temple Of The Dog. L'amicizia tra Chris e Chester era vera, reale. Chester aveva cantato Hallelujah al funerale dell'amico e aveva dedicato al leader dei Soundgarden una straziante lettera d'addio.

"Ho sognato i Beatles la notte scorsa. Mi sono svegliato con 'Rocky Raccoon' nella testa e lo sguardo preoccupato di mia moglie. Mi ha detto che il mio amico era appena morto", iniziava l'emozionante lettera pubblicata sui social. "Pensieri su di te hanno inondato la mia mente e ho pianto. Sto ancora piangendo, triste e grato per aver condiviso alcuni momenti molto speciali con te e la tua bellissima famiglia". La dedica prosegue: "Mi hai ispirato in modi che nemmeno puoi immaginare. Il tuo talento era puro e senza rivali. La tua voce era gioia e dolore, rabbia e perdono, amore e crepacuore, tutto insieme. Suppongo che questo è ciò che siamo tutti. E tu mi hai aiutato a capirlo". Infine concludeva raccontando di aver guardato un video in cui Cornell cantava "A day in the life, e gli era venuto in mente il sogno. "Mi piace pensare che quello foss eil tuo modo di dirmi addio. Non posso immaginare un mondo senza di te. Prego affinché tu possa trovare pace nella prossima vita. Mando il mio affetto a tua moglie e ai tuoi figli, amici e famiglia. Grazie per avermi permesso di essere parte della tua vita".

Noel Maugeri
 
KEANU REEVES
 
Paul Weller
 

Seguici su Facebook