Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Ligabue
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Radio Bau
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Xmas
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 

Springsteen, Bruce

Springsteen, Bruce
bruce springsteen Bruce Springsteen è da oltre trent’anni l’icona del rock Americano. Nato nel 1949 nel New Jersey, Springsteen viene scoperto nel 1972 da John Hammond, che già aveva portato alla Columbia Bob Dylan. Incide un paio di dischi che hanno poco successo, ma si fa notare soprattutto per i suoi torrenziali live show insieme alla E Street Band, che rimarrà sempre molto di più di un gruppo spalla. Sfonda nel 1975 con “Born to run”, disco simbolo con le sue canzoni epiche che raccontano le illusioni del sogno americano. Fondamentale è l’entrata nel suo team di Jon Landau, che diventerà il suo manager;  ciò genera una causa legale con l’ex Mike Appel: il “Boss” non incide dischi per tre anni, pur continuando l’attività dal vivo. Se gli anni ’70 sono tutto sommato lineari nella scelte musicali, gli anni ’80 alternano diversi stili: il rock di “The river” (doppio da molti considerato il suo capolavoro) al folk di “Nebraska” (1982) al suono commerciale di “Born in the U.S.A.” (1984) che lo porta a dominare le classifiche e riempire gli stadi di tutto il mondo. La reazione al successo e a un divorzio portano all’intimista “Tunnel of love” (1987),  cui segue un lungo tour. Ma alla fine, Springsteen scioglie la E Street Band, entrando nel suo periodo più controverso, gli anni ’90. Dopo due dischi (“Human touch” e “Lucky town”, 1992) e un tour con nuovi musicisti, il Boss riunisce la E Street Band prima per una raccolta, nel 1995, quindi per un tour nel 1998. Da questo periodo in poi la produzione del Boss si fa multiforme: dischi e tour completamente solisti (“The ghost of Tom Joad”, 1995 e “Devils & dust”, 2005), recupero di materiale d’archivio, (il box “Tracks”, la ristampa con un live di “Born to run”), inedite sortite folk (“We shall overcome - The Seeger sessions”, 2006 e il successivo “Live in Dublin”), e ritorni a casa con la E Street Band: “The rising” (2002) e l’ultimo “Magic” (2007). Springsteen continua ad essere l'artista rock americano più amato.

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook