Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Xmas
 
webradio Music Star Ligabue
 

Avatar - Il film dei record

La pellicola (digitale) più cara della storia del cinema è finalmente arrivata. Siete pronti a vivere un'esperienza unica?

Pianeta Pandora (molto simile per caratteristiche alla terra) anno 2154; una compagnia interplanetaria terrestre punta a conquistare il territorio per sfruttarne le immense ricchezze minerarie (l'unobtainium su tutti) e le foreste ricoperte di alberi alti trecento metri. Tra gli abitanti spiccano i Na'Vi alti circa tre metri e dalla pelle bluastra. L'aria su Pandora non è respirabile dagli umani, così hanno sviluppato geneticamente una sorta di ibrido tra umano e Na'Vi, ovvero l'avatar.
  • avatar
    In questo modo un essere umano può controllare un avatar collegandovi il proprio sistema nervoso: l'individuo entra in una sorta di coma, e attraverso la coscienza riesce a utilizzare l'avatar come estensione del proprio corpo.

    I terrestri dovranno quindi controllare l'avatar per infiltrarsi nella popolazione dei Na'Vi. Il protagonista (Sam Worthington) diventa così un avatar ed entra sempre più in sintonia con la popolazione invasa dagli umani, e alla fine, dovrà scegliere da che parte stare. Il regista, James Cameron (lo stesso di Titanic) ha iniziato a lavorare a questo progetto a partire dal 1995 ma visti i costi previsti in preventivo, circa 400.000.000 di dollari di sole scenografie, decise di aspettare e girare l'intero film in digitale in alta definizione che alla fine è costato comunque 237 milioni di dollari per la produzione e ben 150 milioni per la promozione.

    GUARDA IL TRAILER DEL FILM


«Avatar è un film fantascientifico molto ambizioso» - racconta lo stesso regista - «E' una storia futuristica ambientata su un pianeta tra duecento anni. Una avventura "vecchio stile" nella giungla con coscienza ambientale. L'aspirazione ovviamente è stata quella di raccontare una storia sul piano mitologico.

Per il film ho dovuto creare una intera cultura aliena e un linguaggio. Per questo ho voluto personaggi completamente fotorealistici ottenuti utilizzando la neonata tecnologia del Performance Capture: gli attori interpretano i loro personaggi, e poi noi li animiamo. Quello che io cerco sempre è qualcosa di mentalmente intrigante. E' stata una sfida, ed è per questo che ho deciso di farlo».


Per la cronaca Avatar dal giorno della sua uscita negli States al 6 gennaio ha registrato un incasso internazionale di 1.135.383.229 di dollari, con un incasso domestico di 374.445.852 dollari, divenendo in soli 19 giorni il secondo maggior incasso della storia del cinema.

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook