Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Music Star Ligabue
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio Rock Party
 

Face4Job

Tatuatori Italiani Giovani e Ambiziosi

Startup che passione: le tendenze guidano nuovi imprenditori

Tatuatori Italiani Giovani e Ambiziosi

Oggi i tatuaggi stanno diventando una forma d’arte contemporanea, e i tatuatori sono sempre più specializzati nel dipingere sulla pelle dei piccoli capolavori. È il caso di «Tiga», acronimo di «Tatuatori Italiani Giovani e Ambiziosi»: una giovane startup specializzata in tattoo e piercing in via Gaetano Donizetti 3, nata meno di un anno fa. Il titolare Sergio Citossi, 25 anni, ha portato nel suo negozio - che con i suoi 170 metri quadrati è il più grande in città e di certo uno dei più luminosi - quattro artisti con anime e background diversi e complementari tra loro. 

Francesca Sattanino si definisce così: «Faccio cose carine e coccolose». Che tradotto significa pony rosa, Alice nel Paese delle Meraviglie con Bianconiglio in braccio, ancore con i cuoricini, e una vanitosa Trilly di Peter Pan. «Le mie clienti, infatti, sono quasi tutte donne», dice Francesca, che prima di diventare tatuatrice ha studiato all’Accademia di Belle Arti. A portare in via Donizetti Martina Bicocca è stato l’amore per i fumetti: «Amo rivisitare i miei disegni in chiave “cartoon”, giocando con i colori e gli acquerelli».  

A tutte le età  

E anche se in alcuni mestieri, come il cameriere o l’addetto vendite, il tattoo può ancora essere considerato un motivo per non assumere, «Il mondo sta cambiando - sostiene Sergio - Ormai il tatuaggio è per tutti». E ne sono la dimostrazione due storie di anziani. Il primo, Gianni, si è fatto tatuare orgogliosamente il simbolo della Lega Nord sul braccio, e la seconda, Maria, ha aspettato 78 anni per trovare il coraggio di entrare nello studio, ed uscire con la frase «Certe luci non puoi spegnerle», di Ligabue. Un paio di giorni dopo Maria si è presentata al Tiga con un gruppo di amiche della sua stessa età, pronte per sperimentare un po’ di dolore per sentirsi più belle.  

Fonte: http://www.lastampa.it/ (di Cristina Insalaco)

Alice Cooper
 
Compleanno Virgin 1 blocco
 
VIRGIN RINGO LITTLE STEVEN 04-07-2017
 

Seguici su Facebook