Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Vasco
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
Virgin Radio Hard Rock
 

Face4Job

Il dopo Expo si chiama "Human Tecnopole"

Il premier Matteo Renzi vede in Milano un possibile polo unico mondiale per la ricerca del miglioramento della vita

Il dopo Expo si chiama "Human Tecnopole"

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato pochi giorni fa che nell’area dell’Expo di Milano il Governo è pronto a investire 1,5 miliardi di euro in 10 anni per la realizzazione dello “Human Technopole - Italy 2040”, 70mila metri quadrati dedicati alla ricerca innovativa, dove 1.600 tra ricercatori e tecnici si adopereranno per rendere Milano uno dei poli mondiali della ricerca e della tecnologia al fine di migliorare la qualità della vita, tra medicina, alimentazione, arte e life style, anche grazie al massiccio impiego dei Big data.

La gestione sarà affidata all’Istituto italiano di tecnologia (Iit) di Genova (https://www.iit.it/it/home.html), fondazione finanziata dal governo e diretta dal fisico Roberto Cingolani. A fianco dell'Iit copriranno un ruolo importante anche l’Institute for International Interchange di Torino e la Edmund Mach Foundation di Trento.

«Siamo oggettivamente una super potenza culturale», ha evidenziato. La qualità «delle nostre università e dei nostri centri di ricerca straordinaria, ma dobbiamo fare di più e meglio. Dobbiamo essere capaci di attrarre i talenti e generare qualità. Dobbiamo capire che la globalizzazione è il più grande asset che abbiamo e se capiamo questo smettiamo di avere paura dei fantasmi». 

A corredo dell’iniziativa ruota infatti un universo fatto di atenei tra cui l’Università Statale e il Politecnico di Milano e di partner come Ibm Watson Lab, Google, Weizmann Institute e lo European Molecular Biology Laboratory. Anche l’industria si è mostrata interessata al polo nascente: Ferrero, Bayer, Nestlè, Dupont, Barilla e Novartis sono alcuni tra i nomi noti.

Il simbolo di «un nuovo Umanesimo», la definizione, prima di precisare: «Non immagino questa come un’area dove trasferire pur prestigiosi immobili» ha precisato. Il progetto presentato con il Demanio è «serio e rigoroso ma non ha il respiro internazionale che Milano merita. Pensiamo che quell’area debba avere un forte valore scientifico e culturale, non solo dei federal building»

Franz Ferdinand
 
RINGO LITTLE STEVEN 23-11-2017 CUT 2
 
Noel Maugeri
 

Seguici su Facebook