Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Radio Bau
 

Face4Job

Crowdfunding musicale: batte il record italiano di raccolta fondi con Musicraiser

Nicholas Fantini finanzia così la produzione del suo nuovo album: richiesti 20mila euro ne raccoglie quasi 70mila

Crowdfunding musicale: batte il record italiano di raccolta fondi con Musicraiser

Sono stati 1818 i donatori, o meglio detti raisers, che hanno creduto nel progetto versando ben 69mila euro utilizzando la piattaforma Musicraiser. Nicholas Fantini, in arte Egreen, ha battuto il record italiano di crowdfunding musicale. Un successo incredibile per il rapper che ha raccolto il 345% di quanto inizialmente richiesto, 20mila euro, per il finanziamento del suo album Beats & Hate: la campagna si è conclusa in due mesi. Erano previste contribuzioni da 15 euro (per la copia digitale) a 1500 euro (per un concerto in casa, acquistato). La stragrande maggioranza ha comprato la copia fisica, cioè ha speso 30 euro. Ma molti hanno anche contribuito con 1 euro.

Sempre più artisti, anche in Italia, si stanno affidando al crowdfunding, il finanziamento collettivo attraverso il quale è il pubblico a sostenere economicamente la nascita di progetti. 

Musicraiser (www.musicraiser.com): piattaforma fondata nel 2012, la più grande community italiana di sostenitori di progetti musicali con oltre 60.000 Raiser. Nei primi tre anni ha finanziato 615 progetti, raccogliendo 2,5 milioni di euro complessivi, e circa 80 attualmente in corso (di cui una decina internazionali). La sede principale è a Milano, nel febbraio 2015 sono stati aperti uffici anche a Londra e New York. Negli anni ha spostato l’attenzione su altri servizi, come la vendita di biglietti e il prevendita dell’album. Il 70 per cento dei progetti andati online è stato finanziato, con una media di 50 euro ad acquisto.

Insomma contro ogni pregiudizio e ostacolo burocratico, il crowdfunding per queste iniziative puramente artistiche e talentuose funziona veramente.

Ed allora, se sei un Musicista, un organizzatore di eventi, un manager o una label, puoi creare delle coinvolgenti campagne di pre-order o di crowdfunding, per portare redditività al tuo progetto musicale. In bocca al lupo!

Speciale CalJam 2017: il video con Giulia Salvi da Los Angeles il giorno prima del festival!
 
Paul Weller
 
VIRGIN DANKO JONES 07-09-2017
 

Seguici su Facebook