Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Music Star Vasco
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Rock Party
 

Face4Job

Strane offerte di lavoro in Svezia

Richieste di personale davvero singolari: da tester per sexi toys a sacerdoti

Strane offerte di lavoro in Svezia

Con un tasso di disoccupazione al di sotto dell'8%, la Svezia, con la sua rinomata apertura mentale, si riscopre anche terra di stranezze ed opportunità di lavoro esclusive.

Prendendo spunto da un articolo pubblicato qualche giorno fa sul quotidiano online di Bergamo (www.bergamopost.it), vi parliamo di due figure professionali che, culturalmente sarebbe impensabile leggere di offerte analoghe in Italia, ma a Stoccolma e dintorni sono richieste con normalità dalle stesse aziende, anche tramite la rete.

Il primo è un profilo che, tra le caratteristiche richieste, a parte studi, lingua, pacchetto Office ed indifferenza sul sesso, c'è anche «Conoscenza e apprezzamento di giochi a tematica sessuale». L’annuncio arriva da un’azienda costruttrice di giochi erotici con sede a Malmö. Parliamo di tester per prodotti erotici, e la società commercia gli articoli esclusivamente online. L’azienda sottolinea che per la figura è gradita pazienza, capacità critiche e rapido nelle decisioni.

Il secondo tipo di richiesta, ancor più strano nell'immaginario collettivo, è quella del sacerdote.

Parliamo della chiesa di rito protestante e le posizioni aperte sono a decine come sacerdoti, diaconi e ministri di culto. Sacerdoti non ci si inventa ed è necessario essere ordinati presso la Svenska Kyrkan, ma, una volta superato questo passaggio, l’accesso alla professione è regolato dall’Agenzia per il lavoro proprio come accade per qualsiasi altra professione (profilo richiesto: persona interessata alla vita e alle questioni giovanili, aperta al dialogo su tematiche teologiche e flessibile per quanto riguarda orari e funzioni lavorative).

Per candidarsi si può visitare il sito dell’Arbetsförmedlingen (http://www.arbetsformedlingen.se/), ovvero l’agenzia del lavoro svedese, vengono richieste le referenze dei precedenti datori di lavoro e viene stabilita una giornata unica per le interviste, in questo caso il 22 ottobre. All’annuncio in questione, tra l’altro, possono anche rispondere delle donne, visto che la chiesa svedese è aperta al gentil sesso sin dal 1960.

Speciale CalJam 2017: il video con Giulia Salvi da Los Angeles il giorno prima del festival!
 
Paul Weller
 
VIRGIN DANKO JONES 07-09-2017
 

Seguici su Facebook