Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Virgin Radio Rock '70
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
webradio Music Star Ligabue
 

Face4Job

Un posto di lavoro? Lo vinco giocando a tombola

Lavoro e gioco. E' successo durante una festa paesana in provincia di Piacenza giocando 2 euro

Un posto di lavoro? Lo vinco giocando a tombola

Sembra quasi una barzelletta ma è davvero accaduto a Ponte dell'Olio, in provincia di Ferrara: Manuela Cavalli con due euro ha vinto, durante la festa paesana di San Rocco, un contratto a tempo determinato di quattro mesi. La cosa ancora più singolare è che Manuela in lavoro ce l'ha già (..le coincidenze fanno davvero brutti scherzi!) ed adesso deve decidere se rifiutarlo o destinarlo a qualche parente oppure, e non sarebbe male, convertirlo in una fornitura di salumi, visto che è proprio un salumiere che ha avuto l'idea, diventando attrazione di tutti i paesi limitrofi e vendendo più di 1500 cartelle per la tombola.

Il salumiere ha dichiarato che la crisi lo ha ispirato per questo tipo di premio ed invece del solito cesto ha pensato che tra settembre e dicembre hanno sempre un aumento del lavoro e quindi c'è bisogno di personale e così ha offerto il contratto nella produzione di salumi dop.

Un'iniziativa isolata ma che sicuramente può e deve fare riflettere: questo è il risultato di un momento di aggregazione, condivisione ed anche solidarietà. Spendere 2 euro, o anche solo 10centesimi, in tanti per far si che sono uno vinca un posto di lavoro, anche se a tempo determinato e per posizioni non troppo qualificanti, è davero lodevole; legare tutto ciò alla giovialità di un "game" è una chiave singolare e di protesta allo stesso tempo.

Facciamo un conto al volo e provocatorio: 35milioni di italiani per 10 centesimi a testa (poco più della metà togliendo bambini e anziani) farebbero 3,5milioni di euro ... e se lo facessimo ogni settimana?

Ci sono modi semplici affinché un paese posa alzare la testa e fare squadra per la ripresa: in America lo fanno da anni, si chiama crowdfunding (in Italia arrivato dal 2013 ma che stenta a decollare) in cui si donano pochi spiccioli per dei progetti individuati come potenziali beni futuri per la società.

Riflettiamo italiani!

Speciale CalJam 2017: il video con Giulia Salvi da Los Angeles il giorno prima del festival!
 
Paul Weller
 
VIRGIN DANKO JONES 07-09-2017
 

Seguici su Facebook