Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
webradio Music Star Ligabue
 

Speciale Blur

Dopo sei anni i padri del britpop di nuovo insieme sul palco

blur

Quando nel 2003 nel bel mezzo della registrazione di "Think Thank” Graham Coxon lascio la band dopo l'ennesima lite con Damon Albarn milioni di fan in tutto il mondo tremarono.

Uno dei gruppi più geniali e innovativi degli anni Novanta sembrava essere arrivato a fine corsa a causa di gelosie e incomprensioni. E invece niente di più sbagliato.

  • blur

    Dopo una serie innumerevole di indiscrezioni e mezze verità durate sei anni dove i quattro membri della band si sono dedicati esclusivamente a side project (Gorillaz, The Good, The Bad & The Queen, The Ailerons, WigWam, Fat Les, Me Me Me) quello che sembrava impossibile è successo.

    Damon Albarn e Graham Coxon si sono riavvicinati. Una pace che verrà celebrata ufficialmente in grande stile il prossimo 2 e 3 luglio ad Hyde Park a Londra con due concerti leggendari davanti a non meno di 100.000 spettatori a data.

    Al momento non è dato sapere se si tratta solo di una fugace rimpatriata o di un progetto a lunga scadenza che prevede, oltre ai live, anche un nuovo disco di inediti (nel frattempo è uscito il doppio best "Midlife – A Beginner's Guido To Blur”)

    Guarda la gallery

Quello che è certo è che si tratta di un evento. Sì perché poche band come i Blur sono state capaci di rappresentare così bene un periodo, gli anni Novanta, come loro.

Considerati, alla pari degli Oasis, i padri del britpop devono il loro successo a linee melodiche capaci di prendere il meglio di XTC, Beatles, Kinks miscelandole con una sensibilità artistica nettamente superiore a quella dei fratelli Gallagher.

"The Great Escape”
(1995) e "Parklife” (1994) sono sicuramente i lavori più importanti dei Blur, i due dischi che ne caratterizzano al meglio l'attitudine, il sound ricercato e i testi sempre impregnati di una feroce ironia.

Capolavori che con gli anni diventeranno dei veri e propri ‘classici'. Ora Damon Albarn, Graham Coxon, Alex James e Dave Rowntree sono tornati e speriamo non cambino più idea.

Guarda il video delle prove di "Song 2”

Leggi la scaletta del concerto al Goldsmith's College del 22/06


'She's So High'
'Girls And Boys'
'Tracy Jacks'
'There's No Other Way'
'Jubilee'
'Badhead'
'Beetlebum'
'Out Of Time'
'Trimm Trabb'
'Coffee And TV'
'Tender'
'Country House'
'Oily Water'
'Chemical World'
'Sunday Sunday'
'Parklife'
'End Of A Century'
'To The End'
'This Is A Low'
'Popscene'
'Advert'
'Song 2'
'For Tomorrow'
'The Universal'

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook