Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Xmas
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Music Star Vasco
 
webradio Music Star Ligabue
 

Bruce Springsteen: High Hopes

Il nuovo album del Boss si intitola High Hopes

Bruce Springsteen: High Hopes
Bruce Springsteen high hopes Virgin Radio ha presentato in esclusiva High Hopes, il diciottesimo album (in uscita il 14 gennaio) ufficiale della discografia del Boss. Bruce Springsteen per questa occasione, oltre alla fedele E Street Band, ha voluto la presenza di Tom Morello dei Rage Against The Machine (presente in otto brani della tracklist) diventato, parole dello stesso Bruce, “una musa che ha portato il progetto ad un livello superiore”. In più, per la gioia dei fan storici, in scaletta ci sono anche inediti con due leggende della E Street Band: Danny Federici (scomparso nel 2008) e Clarence Clemons (scomparso nel 2011). bruce springsteen Bruce dopo aver passato gli ultimi due anni in tour ha scrutato tra le sue vecchie session e insieme ai compagni di viaggio di sempre, e a quelli nuovi, ha scelto (come già fatto con The Promise) di offrire un nuovo vestito a canzoni che aveva già pubblicato o presentato dal vivo più qualche prezioso titolo altrui da reinterpretare. High Hopes (scritta da Tim Scott McConnell) era già stata registrata nel 1995 nell’EP Blood Brothers. American Skin (41 Shots) è stata scritta nel 2000 e fa parte della tracklist del Live In New York City. The Ghost Of Tom Joad è stato il primo singolo dell’album omonimo del 1995. Harry’s Place fa parte delle session di The Rising (2001), Heaven's Wall, Down in the Hole, Frankie In Love, This Is Your Sword e Hunter of Invisible Game sono databili tra il 2002 3 il 2008 mentre The Wall è del 1998 ed è nata dopo la visita di Bruce al Vietnam Memorial di Washington sulle tracce di Walter Cichon, un musicista del New Jersey scomparso in guerra. Just Like Fire Would è una cover del 1979 della band punk rock australiana dei Saints mentre la fenomenale Dream Baby Dream è un singolo del 1979 dei Suicide’s.

Virgin Radio Consiglia

Rolling stones
 
Placebo parte 1
 
Metallica Kirk Hammett
 

Seguici su Facebook