Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Roger Waters - Pink Floyd Music Star
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
webradio Music Star Ligabue
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Radio Bau
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 

Bruce Springsteen: "Quella volta in cui pagai le tasse la prima volta. Non lo faceva nessuno in New Jersey"

Il boss ha raccontato in un incontro con Tom Hanks di quando fu "costretto" a ripianare i suoi debiti

Bruce Springsteen: "Quella volta in cui pagai le tasse la prima volta. Non lo faceva nessuno in New Jersey"

Bruce Springsteen

Come sappiamo il Boss è uno che le ossa se le è fatte sulla strada. È uno di quelli che "si è fatto da solo" partendo dal nulla e inventandosi il mestiere. Così come scoprire che in New Jersey, ad un certo punto, si dovevano pagare anche le tasse.

Bruce Springsteen ha raccontato l'aneddoto durante un'intervista al Beacon Theatre di New York assieme all'attore Tom Hanks per il Tribeca Film Festival, la manifestazione cinematografica ideata nel 2002 per riportare l'attenzione sul quartiere di TriBeCa a seguito degli attentati alle Torri Gemelle.

Springsteen ha spiegato che durante gli anni '70, a seguito dei suoi primi successi fu travolto dalla pressione dell'erario, non per negligenza, ma semplicemente perché secondo lui in New jersey "nessuno pagava le tasse". A seguito dei primi guadagni la pressione del fisco sul Boss si faceva sempre più insistente portandolo addirittura ad organizzare lunghi tour con la E Street Band per ripagare i debiti.

Io sono certo di una cosa: non ho mai incontrato nessuno nel New Jersey che abbia pagato le tasse. Non solo ho dovuto pagare tutte le tasse che non avevo pagato, ma anche tutti i conti che non avevo pagato. Non pagavo mai nulla”.

A seguito della pubblicazione della sua immagine sulla copertina del Time Magazine, con il titolo “Rock’s New Sensation”, l'agenzia delle entrate americana iniziò a fare diverse verifiche e controlli andando a "bussare" a casa del Boss: “Mi sono messo a "lavorare" in tour per anni. Dovevo estinguere il debito. Ma ora le tasse le pago”. 

La vicenda andò avanti per diversi anni e si esaurì definitivamente nel 1980. Springsteen ha inoltre aggiunto che agli inizi di quel decennio si ritrovò con in tasca "solo" 20.000$.

VIRGIN NEW YORK ROGER WATERS 13-09-2017
 
Yungblud
 
Dave Grohl è il Rock Ambassador di Virgin Radio. Guarda il suo messaggio
 

Seguici su Facebook