Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio 10 Years Style Rock
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Music Star Ligabue
 

Roger Waters sta pensando di portare "The Wall" sul confine USA - Messico

L'ex-Pink Floyd vuole eseguire l'intera opera in risposta alle politiche di Donald J. Trump

Roger Waters The Wall

Che le politiche del Presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump non fossero perfettamente affini alle idee di Roger Waters lo si era capito da tempo. L'ex-Pink Floyd non ha mai nascosto la sua ferma opposizione ai suoi ideali, attaccandolo duramente anche durante gli spettacoli, mettendo la faccia di Trump sulle proiezioni dietro il palco e sui maiali durante il set di "Animals" (l'ultima volta con un post nel giorno dell'insediamento).

Questa volta però pensa di sfidarlo direttamente al cuore della sua politica, su quel discusso muro al confine tra gli USA e il Messico, portando su quella striscia di terra il suo intramontabile "The Wall". Waters lo ha dichiarato durante la presentazione della mostra "Pink Floyd - Their Mortal Remains", un'esposizione dedicata alla storia della band dal 13 maggio al 1 ottobre al Victoria and Albert Museum: "I musicisti hanno un diritto assoluto, un dovere, di aprire la bocca per parlare".

Nonostante nel 1979 l'opera non fu concepita come un'allegoria sul significato delle strutture che limitano le nostre vite, lo ha assunto nel corso degli anni prestandosi a diverse ma fondamentali interpretazioni. 
Già nel 1990, a otto mesi dalla caduta del Muro di Berlino Waters portò il suo spettacolo su quello che era il confine tra Berlino Est e Berlino Ovest per celebrarne la caduta.

VIRGIN DANKO JONES 07-09-2017
 
Alice Cooper
 
Compleanno Virgin 1 blocco
 

Seguici su Facebook