Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Radio Bau
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Ligabue
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 

Rock News

Slipknot: Corey Taylor continua la sua battaglia contro gli smartphone

Il cantante ha spiegato la scelta di strappare un cellulare dalle mani di un fan nel corso di un concerto

Slipknot, Corey Taylor continua la sua battaglia contro gli smartphone

Corey Taylor non ha mai fatto mistero di non essere un grande amante degli smartphone.
Lo ha dimostrato nel corso di un concerto durante il quale ha letteralmente fatto volare il telefono di un fan che stava mandando dei messaggi piuttosto che ascoltare il live.
E' stato lo stesso cantante degli Slipknot a "darne notizia" postando sulla pagina Facebook del gruppo un filmato dell'accaduto. Ora Taylor difende la sua scelta nel corso di un'intervista con il Las Vegas Review-Journal: "Ogni giorno vedi persone che camminano per strada e non riescono a prendersi una pausa dai loro stupidi telefoni. Mi piace vedere le persone che si seppelliscono nei loro piccolo mondi tecnologici e poi arriva la realtà e li colpisce dritti in faccia. Non mi dispiace se fanno le foto, neanche se girano dei video. Anzi quello va bene perché significa che stai ancora prendendo parte allo spettacolo. Molte persone si sono fatte un'idea sbagliata. Pensano che se vedo qualcuno con il telefono cerco di togliergli il divertimento. Ma se vedi qualcuno, che ovviamente non sta prestando attenzione, allora devi colpirli con un bastone per reclamare la loro attenzione. Ed a volte questo significa anche togliergli il telefono dalle mani. Mi potete odiare quanto volete. Ma questa è una cosa che continuerò a fare".

Virgin Radio Consiglia

Rolling stones
 
Placebo parte 1
 
Metallica Kirk Hammett
 

Seguici su Facebook