Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Music Star Ligabue
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Xmas
 

Rock News

Red Hot Chili Peppers: i rifiuti di David Bowie a lavorare con noi ed il nostro no a Donald Trump

La band californiana è tornata a parlare della volontà di collaborare con il Duca Bianco ed anche della situazione politica negli States

Red Hot Chili Peppers: i rifiuti di David Bowie ed il no a Donald Trump

I Red Hot Chili Peppers sono tornati a parlare dei rifiuti ricevuti da David Bowie a cui la band aveva chiesto in due occasioni di produrre i loro album. Kiedis e compagni avrebbero voluto il Duca Bianco per "By The Way" e per "Stadium Arcadium". Ma in entrambi i casi è arrivato un gentile no: "Ci ha scritto delle lettere molto gentili in cui ci spiegava il motivo del suo rifiuto - ha rivelato a Classic Rock - O perché era molto occupato o perché era impegnato in qualcosa di diverso. Ma è sempre stato un vero gentleman. Non ci ha mai rifiutato senza darci una spiegazione del perché".

Ma la band ha parlato anche della situazione politica degli States con la candidatura di Donald Trump a presidente: "Non è una persona piacevole, anzi lo definirei un cartoon - ha detto Kiedis - Dice cose molto irreali sui musulmani e sulle razze in generale che non hanno nessun senso. Come in tutte le razze o religione ci sono persone buone o cattive". Sulla stessa lunghezza d'onda anche Flea: "E' terrificante ma la cosa più assurda per me è che c'è gente che lo ama. Capisco che siamo frustrati dai politici e dal loro modo di fare. Ma stiamo parlando di una persona nata ricca e che si interessa solo di diventarlo di più e di avere più potere. Non si è mai interessato a nessuno".

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook