Virgin Radio Italy

Rock News

Blink-182, Tom DeLonge: "Ho lasciato la band per colpa degli UFO"

Il chitarrista ha spiegato che dietro la scelta di dire addio al gruppo c'è la sua passione per la fantascienza

Tom DeLonge

Tom DeLonge

Nessun dissapore personale o musicale: dietro la scelta di lasciare i Blink-182 ci sono gli UFO. La rivelazione arriva da Tom DeLonge che ha deciso di mettere fine alla sua esperienza con la punk band a causa della sua grande passione per la scienza, o meglio la fantascienza. Il cantante e chitarrista è da sempre stato molto affascinato da tutto quello che riguarda gli alieni e l'Area 51 in Nevada, una passione che lo ha portato anche alla pubblicazione del libro Sekret Machines. E ad un certo punto gli impegni musicali e quelli fantascientifici sono arrivati a scontrarsi: "Per il mio percorso di vita è di enorme importanza affrontare qualcosa che rappresenta una questione di sicurezza nazionale. Se hai l'opportunità di parlare di qualcosa di cui sei appassionato da tutta la vita, qualcosa  che ha la possibilità di cambiare il mondo del corso del tempo è una cosa stupenda. Ma non riesco a fare tutto. Non posso andare in tour nove mesi all'anno e non avere il tempo sufficiente da dedicare a questa mia passione".

Rolling stones
 
Placebo parte 1
 
Metallica Kirk Hammett
 

Seguici su Facebook