Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Xmas
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Ligabue
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 

Rock News

Gli Eagles of Death Metal chiedono l'aiuto del mondo della musica

La band, protagonista della tragedia al Bataclan, ha chiesto ai musicisti di realizzare una cover della loro "I love you all the time"

Eagles of Death Metal

Gli Eagles of Death Metal chiedono l'aiuto del mondo della musica

Le ferite sono profonde nel cuore dei membri degli Eagles of Death Metal. La notte del 13 novembre scorso ha lasciato un segno nella vita di Jesse Hughes e compagni forse impossibile da rimarginare. La band ha raccontato le emozioni di quella terribile serata nel corso di una lunga intervista con Vice in cui hanno ripercorso i momenti più tragici dall'inizio della sparatoria ai vari tentativi per mettersi in salvo. Ma il mondo della musica vuole rialzare la testa e lo stesso vogliono fare gli Eagles of Death Metal che hanno invitato tutti i loro colleghi musicisti ad una "gara di solidarietà". La band statunitense infatti ha messo a disposizione il proprio brano "I love you all the time" per aiutare le vittime di Parigi.

Tutti potranno realizzare una cover del brano ed i proventi andranno esclusivamente in beneficenza: "Abbiamo una canzone intitolata "I love you all the time" - ha detto Josh Homme - e se siete artisti country, dj, fate death metal non importa, fate una cover di quella canzone e donate tutti i proventi. La nostra casa disocgrafica è già d'accordo e quindi chiedo anche l'aiuto di iTunes, Spotify, Amazon e di chiunque abbia lo scopo di pubblicare musica, donare tutto quello che viene raccolto per aiutare le vittime di questo attacco a Parigi".

Virgin Radio Consiglia

Rolling stones
 
Placebo parte 1
 
Metallica Kirk Hammett
 

Seguici su Facebook