Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Music Star Ligabue
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Radio Bau
 

Rock News

Roger Waters rivela la genesi di "The Wall"

L'ex bassista dei Pink Floyd spiega la nascita del disco e le sue successive evoluzioni

Roger Waters

Roger Waters rivela la genesi di The Wall

Un processo lunghissimo e forse ancora in atto. Roger Waters nel corso di un'intervista ad Ultimate Rock Classic spiega la nascita e l'evoluzione di "The Wall", che da un'idea si è trasformata in un disco, poi in un film, in un tour ed ancora in un altro film. "Il concetto iniziale è nato nel 1997 quando stavamo facendo il tour di Animals. Già dal 1975 ho cominciato a sentirmi in maniera differente quando facevamo i nostri spettacoli. Mi sentivo alienato dal pubblico in molte occasioni. Quindi buttai giù quest'idea sul retro di una busta da lettera o di un piccolo pezzo di carta, disegnai un muro. E dopo ne cominciai a parlare alle persone: perché non fare uno show rock con un muro tra noi ed il pubblico in modo che non ci possano guardare, anzi all'inizio pensavo che non ci dovessero neanche sentire".

Ma l'idea di "The Wall", il concetto di alienazione unito alla disumanità della guerra comincia a formarsi grazie al lavoro di Gerald Scarfe che realizzò l'animazione per il video di The Wall: "Le sue animazioni spostarono la nostra memoria alla Seconda Guerra mondiale ed alle difficoltà delle persone che vivevano sotto i bombardamenti e ai familiari che avevamo perso nel corso del conflitto". Un lavoro che ha avuto un successivo sviluppo nel 2012 quando Waters è arrivato alla versione definitiva: "Ero determinato a fare del progetto qualcosa che parlasse meno di me e della mia storia e fosse uno sguardo generale, raccontare cosa significa diventare vittima di quel desiderio insaziabile di alcuni essere umani di mostrare il loro potere attraverso la guerra. Ed il concetto di muro è quantomai attuale viste le intenzione di Donald Trump di costruirne uno enorme per tenere fuori dagli Stati Uniti quelli che considera come i cattivi che arrivano e si prendono il nostro lavoro".

Virgin Radio Consiglia

Rolling stones
 
Placebo parte 1
 
Metallica Kirk Hammett
 

Seguici su Facebook