Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Radio Xmas
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Radio Bau
 

Rock News

Noel Gallagher va all'attacco di Apple Music

L'ex Oasis si è schierato apertamente contro il servizio di streaming musicale lanciato dalla Apple

Noel Gallagher

Noel Gallagher va all'attacco di Apple Music

Su una cosa possiamo stare certi: Noel Gallagher non fa favoritismi. Lo scorso maggio l'ex chitarrista degli Oasis si era lanciato in un duro attacco contro Tidal, il servizio streaming di Jay Z, sostenendo che gli artisti che lo avevano appoggiato "si sentono come i fottuti Avengers. Se vogliono salvare la musica forse dovrebbero cominciare a scrivere un ritornello decente".

Ma ora Gallagher non fa sconti neanche ai rivali di Tidal, Apple Music: "Se mi dite che il mondo della vendita e dell'acquisto dei dischi questo mi rende triste, che finisca la cultura di comprare o di credere in un disco. Quell'era è finita mentre ora siamo al punto che i soldi ti permettono di avere accesso alla musica di tutti ma di non possedere niente. Io dico che quello è un giorno triste. Mi rendo conto che sia il futuro ma è triste lo stesso". Poi arriva l'attacco alla Apple: "Come si può essere arroganti al punto da dire che possiedono la radio del mondo. Come possono pensare di sapere quello che io voglio ascoltare. Di sicuro non mettono i Kinks a meno che non ci sia una fottuta sezione che si chiama "Collezione musicale di Noel Gallagher", se non c'è allora non sto ascoltando la loro musica. Non so neanche come funziona? Paghi 10 sterline al mese e loro prendono al posto tuo la decisione su quello che dovrai ascoltare?. Sembra una cosa alla George Orwell".

Ma c'è una sezione che Noel non manda proprio giù ed è "Connect" che permette ai fan di seguire quello che stanno facendo i loro artisti preferiti: "Ma chi se ne fotto di quello che fa un artista. Il mio amore per gli Smiths non è mai stato in discussione proprio perché non sapevo quello che stavano facendo. Chi se ne frega di quello che fa Thom Yorke? Dico sul serio. Troverei inquietante che qualcuno vuole sapere che sto facendo io".

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook