Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Radio Bau
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Ligabue
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Rock Hits
 

Rock News

Mick Jagger: geloso di Keith Richards

Il chitarrista rivela che il frontman dei Rolling Stones è geloso quando lui lavora con altre persone

Mick Jagger

Mick Jagger: geloso di Keith Richards

Mick Jagger diventa geloso quando Keith Richards lavora con altre persone. Il chitarrista dei Rolling Stones è convinto che sia questa una delle cause che hanno portato Jagger a decidere di tornare in tour nel 2013, subito dopo aver appreso dei progetti solisti di Keith: "Ho cominciato a lavorare al disco quando la situazione con i Rolling Stones era in una fase di stallo, quindi non c'erano problemi legati ai nostri impegni. L'unica cosa che mi interessava nel registrare il disco era prendermi il tempo che mi serviva in modo da pubblicarlo al mondo giusto. Ma ho la sensazione che Mick lo abbia scoperto ed abbia deciso di tornare a lavorare con gli Stones. Non è che lui ami particolarmente lavorare sempre con me, ma non viole che io lavori con nessun altro. Da questo punto di vista penso che sia un po' geloso".

Ma a quanto pare nonostante alcuni sentimenti contrastanti, Richards si è goduta l'esperienza da solista con il suo "Crosseyed Heart": "E' divertente perché per certi aspetti mi sentivo di essere un po' sleale. Gli altri membri della band pensavano che fossi pazzo a fare una cosa del genere. So che non ne avevo bisogno, ma era semplicemente una cosa che volevo fare. E' stato un lavoro molto interessante, non c'era una band e con Steve Jordan abbiamo avuto la libertà di fare tutto quello che volevamo".

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook