Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Virgin Radio Xmas
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Radio Bau
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 

Rock News

Beatles: quante canzoni andate perdute

Paul McCartney rivela che a causa della mancanza di registratori portatili, la band ha perso dozzine di potenziali nuovi brani

Paul McCartney

Beatles: quante canzoni andate perdute

Nell'epoca dello smartphone è tutto più semplice, bastano pochi secondi per registrare un motivetto o una melodia che ti passano per la testa. Ma per i Beatles non era così. Paul McCartney ha infatti dichiarato che dozzine di potenziali canzoni della band inglesi sono andate perdute perché sia lui che John Lennon dimenticavano il lavoro fatto prima di riuscire a registrarlo. Il musicista nel corso di un'intervista all'Evening Standard ha rivelato del cambiamento avvenuto nel songwriting grazie ai nuovi strumenti digitali: "Le cose sono decisamente cambiate. Adesso ci sono dei dispositivi di registrazione che hanno trasformato il processo di scrittura dei brani. Per esempio io e John non li avevamo quando abbiamo cominciato a scrivere, avremmo potuto fare un brano e poi ce lo dovevamo ricordare. Ma c'era sempre il rischio di dimenticarlo. Se la mattina dopo non lo ricordavi andava perso per sempre. E non è un caso il fatto di scrivere canzoni facili da ricordare altrimenti correvi il rischio di perderle per sempre. E penso che a noi è successo dozzine di volte. Non avevamo registratori, non esistevano i telefono. Quindi dovevamo realizzare il brano e poi registrarlo nel minore tempo possibile. Ora invece grazie ai dispositivi a disposizione posso registrare e ricordare milioni di cose".

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook