Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Rock Hits
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Xmas
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Music Star Coldplay
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
webradio Music Star Ligabue
 

Foo Fighters: a Glastonbury solo con Oasis e Prince

Dave Grohl ha alimentato le voci su una presunta partecipazione della band al festival inglese

Foo Fighters: a Glastonbury solo con Oasis e Prince
Foo Fighters Dave Grohl getta benzina sul fuoco su una possibile partecipazione dei Foo Fighters alla prossima edizione del festival di Glastonbury ma poi avverte “solo se ci saranno Oasis e Prince”. La band è ormai da tempo al centro dell'attenzione per una presenza al Worthy Farm il prossimo giugno, soprattutto dopo aver annunciato una serie di concerti negli stadi inglesi proprio nel periodo che coincide con il festival. Dave Grohl lancia qualche indizio ma senza sbilanciarsi troppo: “Se ci sarà Prince e se ci saranno gli Oasis, allora avrete anche i Foo Fighters, che ne pensate?” ha scherzato nel corso di un'intervista con BBC Radio 1. Il leader dei Foo Fighters, che in questo momento stanno promuovendo il loro ultimo album Sonic Highways, ha continuato: “Michael Eavis (organizzatore del festival, ndr) non mi ha mai chiamato. Non vorrei dare il mio numero di telefono in diretta ma diciamo che mi piace suonare dal vivo. In passato ho avuto la possibilità di andare a quel festival e posso dire che è stato molto divertente. Vedremo che succederà in futuro. Magari riusciamo a fare una conference call, sarebbe incredibile stare al telefono con Prince e gli Oasis”. Dave Grohl torna serio e rivela il suo amore per la band dei fratelli Gallagher: “Sono stati una delle prime band inglesi ad avere un successo clamoroso anche negli States. Abbiamo avuto la possibilità di incontrarli e di fare degli spettacoli con loro, mi piacciono anche come persone. So che hanno una brutta reputazione ma non penso che siano dei cattivi ragazzi. Ho visto diversi loro concerti e posso assicurare che non ci sono molte band che possono rimanere lì fermi sul palco e mandare in delirio 100.000 persone”.

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook