Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio On-Air
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 

La seconda vita del CBGB

Dopo trent’anni di servizio alla causa del punk i muri dello storico locali ospiteranno un negozio di moda dello stilista John Varvatos.

cbgb
  • ramones cbgb

    315 Bowery, Lower East Side di Manhattan, New York, non è un indirizzo qualunque. Era il recapito del punk club più celebre del pianeta, Il CBGB (Country Blue Grass Blues and Other Music For Uplifting Gourmandizers il nome per esteso). Il luogo dove nei primi anni Settanta è passata la "meglio gioventù” del punk americano e mondiale. Nomi come Ramones, Television, Patti Smith, Blondie, Police solo per citarne alcuni.

    Fondato nel 1973 da Hilly Kristal come luogo dadicato alla musica country blues ma dal 1974 divenne l'epicentro della musica underground per tutti gli alternativi della Grande Mela. Con gli anni Ottanta fu poi il momento dell'hardcore punk (Black Flag) e del noise (Sonic Youth su tutti). Poi con gli anni Novanta e l'arrivo del terzo millennio arrivò la crisi e il 30 settembre del 2006 il CBGB ha chiuso per sempre i battenti sommerso da una montagna di debiti. Ora al suo posto lo stilista John Varvatos ha aperto la sua boutique.

  • cbgb

    Lo stile, fortunatamente, ricorda quello del club. Varvatos ha deciso di tenere i muri esattamente com'erano scritte, poster e graffiti inclusi. "Ho voluto mantenere per quanto fosse possibile la stessa atmosfera che c'era nel club. Che la gente capisse in quale luogo si trovi. Piaccia o meno questi muri fanno parte della storia culturale di questo paese” – ha dichiarato Varvatos – "mi paicerebbe che la gente camminando in questo spazio non abbia la sensazione che sia solo un negozio ma pensi anche alla musica.

    Ci sono poster, dischi autografati e memorabilia varia che ho cercato personalmente in giro. La sfida è stata quella di rispettare questo luogo e non svenderlo in modo esagerato. E spero di esserci riuscito”. Questo solo il tempo lo potrà dire. Per adesso alcune mostre di artisti underground sono in programma e un concerto al mese.

    Franz Bisi

Virgin Radio Consiglia

Rolling stones
 
Placebo parte 1
 
Metallica Kirk Hammett
 

Seguici su Facebook