Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Radio Hard Rock
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio On-Air
 
Virgin Radio Xmas
 

Pausa golosa e… con Stile

Nasce la Street Food Mobile: tra design e cultura del cibo

Nasce la Street Food Mobile: tra design e cultura del cibo
  • streer_food1
    A New York, è un grande classico. A Pechino, anche. Cosa? Ma lo street food, naturalmente. Ovvero la bancarella che vende cibo sul marciapiede, per soddisfare il palato dei passanti golosi. Impiegati, fotografi di grido, studenti, manager rampanti: nessuno resiste al fascino di un bocconcino saporito, tanto che la scena degli avvocati celebri (o giornalisti, stilisti, agenti segreti, a scelta) che parlano d'affari alla bancarella dello street food è ormai un marchio di fabbrica dei film hollywoodiani. Be', in Italia questa abitudine diventa chic. Anzi, Style Rock. Grazie a un'iniziativa, presentata all'ultimo salone del Mobile di Milano (nello spazio di tendenza del Fuori Salone), progettata dall'architetto Andrea Carletti.
  • street_food2
    Si tratta di una rivisitazione di un classico come l'Ape Piaggio, riadattato in chiave design-chic e battezzato Street Food Mobile. Un inno all'estetica e alla tecnologia, certo. Ma anche, oltre alla forma, c'è un occhio davvero di riguardo per la sostanza: perché l'idea è di sviluppare la cultura del cibo da strada. Rivalutando la cultura gastronomica del territorio. Così, si annuncia la presenza dello Street Food Mobile nelle varie regioni d'Italia, in occasione di eventi pubblici e conviviali. Con offerte gastronomiche che si ispirano agli snack tradizionali del luogo. Per una pausa golosa di qualità…
    Rita Ferrauto

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook