Virgin Radio Italy

WEBRADIO

webradio Music Star Ligabue
 
webradio Radio Bau
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Music Star Vasco
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Xmas
 

Fender in mostra

A Bologna l’evento Love Me Fender che racconta la storia della chitarra diventata mito del rock!

Continua fino al 31 gennaio a Bologna Love Me Fender, la mostra d'arti visive ospitata al Museo internazionale e biblioteca della musica a Bologna, a cura di Luca Beatrice, promossa da M.Casale Bauer dedicata all'universo Fender e all'esplorazione del suo mito.

Un viaggio attraverso molteplici linguaggi della contemporaneità. Fender, come la casa di produzione di strumenti musicali fondata nel 1946 da Leo Fender, che dopo aver accompagnato e segnato le rivoluzioni in seno al rock'n'roll ha saputo evolversi costantemente entrando inevitabilmente nella storia e nell'immaginario collettivo del XX secolo. Ma non solo.
  • clapton

    Fender come stile di vita, come identità collettiva, capace ancora oggi di arrivare trasversalmente a persone di ogni età.

    Proprio all'arte del nostro tempo è affidato il compito, in questa mostra, di raccontare le suggestioni e di trovare le connessioni sparpagliate in una molteplicità di mondi diversi.

    La storia di modelli mitici come Telecaster, la preferita di Johnny Greenwood, Keith Richards, Joe Strummer, Syd Barrett o Stratocaster, la chitarra amata e usata da ‘manici' del calibro di Richie Sambora, Buddy Holly, David Gilmour, Eric Clapton, Jimmy Page, Jimi Hendrix, Mark Knopfler, Steve Ray Vaughan, Frank Zappa e Jeff Beck.
  • jimi hendrix
    L'esposizione presenta una ricca selezione di lavori inediti appositamente prodotti da più di venti artisti, secondo i diversi linguaggi espressivi utilizzati, dalla pittura alla scultura, dal disegno alla fotografia all'installazione, tutti a comporre un mosaico multidisciplinare giocato sulle interconnessioni tra arte e musica, in un continuo gioco di specchi.

    Gli artisti presenti in mostra sono: Massimiliano Alioto, Andy, Gabriele Arruzzo, Matteo Basilé, Alessandro Bazan, Nicola Bolla, Bugo, Crash, Francesco De Molfetta, Nicola Di Caprio, Pablo Echaurren, Daniele Galliano, Fausto Gilberti, Daniele Girardi, Hubertus von Hohenlohe, Marcello Jori, Thorsten Kirchhoff, Francesco Lauretta, Marco Lodola, Bartolomeo Migliore, Laurina Paperina, Tom Porta, Laboratorio Saccardi, Mauro Sambo, Maurizio Savini, Nicola Verlato.

    Fino al 31 gennaio MUSEO INTERNAZIONALE E BIBLIOTECA DELLA MUSICA (ingresso gratuito)

    Strada Maggiore 34

    40125 Bologna

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook