Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Radio Rock Party
 
webradio Radio Bau
 
Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Rock Hits
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Music Star Vasco
 
Virgin Radio Xmas
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Music Star Ligabue
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Virgin Radio Hard Rock
 

#next100 Festival BMW – Day 1

I segreti di Alex Zanardi per muovere le montagne

Il grande campione direttamente da Rio all’Autodromo Nazionale Monza per festeggiare i 100 anni di BMW

Si è aperto oggi il NEXT 100 Festival, l’evento creato dal BMW Group Italia per celebrare il centenario del Gruppo e i 50 anni di presenza nel nostro Paese.

Un evento così unico meritava di essere raccontato in maniera eccezionale. Per questo, per la prima volta, Virgin Radio, Radio 105 e Radio Monte Carlo hanno unito le forze e durante questo lungo week end saranno presenti all’Autodromo Nazionale Monza con un truck speciale che ospiterà una “staffetta” di dirette radiofoniche, personaggi, storie.

Alla 9.00 è stato Sergio Solero, Presidente e AD BMW Italia, a dare ufficialmente il via al NEXT 100 Festival. Dopo il taglio del nastro, l’evento è stato inaugurato con un giro di pista di una BMW, una MINI e una moto BMW Motorrad.

L’inaugurazione della staffetta radiofonica – alle 11.00 - è spettata invece a Virgin Radio con Giulia Salvi e l’amico e inviato Giovanni Di Pillo che ha portato in onda quello che ha definito come “il personaggio più rock 'n' roll della manifestazione”.

Parliamo del grande Alex Zanardi, ambasciatore del marchio BMW, arrivato fresco da Rio (è rientrato da appena due giorni fa in Italia) per incontrare i giornalisti in occasione della conferenza stampa di apertura di NEXT 100 Festival.

Di Pillo ha chiesto ad Alex “Come si fa? Come si fa a superare ogni limite? Come si fa a realizzare i sogni impossibili e diventare un esempio per tutti?”.

 “Se non l’avessi ritenuto possibile, non ci avrei provato…”; detto così sembra perfino semplice!

Sarà che Di Pillo lo guarda con l’aria di chi ne vuole sapere di più, Zanardi prosegue e spiega: “Forse il segreto è proprio quello, guardare con curiosità alle cose, cercare di capire cosa ti piacerebbe fare e farsi un esame di coscienza e chiedersi: Ci posso riuscire? Sì tecnicamente è possibile. Quindi mi metto al lavoro, prendo ogni giornata come un’occasione per fare una “cosina” – grande o piccola che sia – e alla fine credo che con questo atteggiamento, non sempre ma ogni tanto, si riescano a muovere le montagne”.

E a proposito di cosa gli piacerebbe fare, poco dopo l’incontro Di Pillo, Zanardi in conferenza stampa ha detto che vorrebbe tornare al volante di una bella macchina da corsa. Ha sottoposto alcune idee ai tecnici della BMW Motorsport e vorrebbe tornare al volante magari sulla nuova M6 GT3 "…e magari ancora a Spa, con Spengler e Glock che sono anche miei amici… in fondo, sono stato l'unico pilota disabile a battere i normodotati in una gara aperta a tutti. Sono molto orgoglioso e anche un po' narciso… E sono orgoglioso anche per la BMW e la BMW Italia, che hanno sempre puntato su di me".

Anche a livello olimpico i sogni di Alex con la handbike non si esauriscono con Rio 2016: “Finché il fisico tiene, vorrei andare avanti, io partecipo a prescindere dal risultato, soprattutto per soddisfare me stesso. Non ho ragione di ritirarmi da vincitore… L'entusiasmo di oggi è lo stesso di allora.

A domani dal NEXT 100 Festival con la diretta di Revolver, dalle 14, con Ringo.

 

Info e iscrizioni su: next100festival.bmw.it
Wall: next100.bmw.it

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook