Virgin Radio Italy

WEBRADIO

Webradio Virgin Radio Rock Alternative
 
Virgin Radio On-Air
 
webradio Radio Bau
 
Webradio Music Star Coldplay
 
Webradio Virgin Radio Rock '80
 
webradio Music Star Vasco
 
webradio Music Star Ligabue
 
Virgin Radio Rock Party
 
Virgin Radio Hard Rock
 
webradio Virgin Radio Rock '70
 
Virgin Radio Xmas
 
Webradio Virgin Radio Classic Rock
 
Virgin Rock Hits
 

Joe Corré e Vivienne Westwood: "Il punk è morto. Bruciamo i cimeli più preziosi". Guarda il video e le foto

Il figlio di Malcom McLaren, manager dei Sex Pistols, e della stilista ha organizzato un rogo di cimeli punk sulle acque del Tamigi

"Il punk è morto". E' con questo motto che Joe Corré e Vivienne Westwood hanno deciso di organizzare un rogo a Londra di cimeli della musica punk, del valore di cinque milioni di sterline. Il figlio di Malcom McLaren, manager dei Sex Pistols, e della stilista intendono così in questo modo protestare per affermare che il punk da movimento ribelle è diventato un fenomeno alla McDonald "controllato dallo Stato, dall'establishment e dalle multinazionali". E così sono andate bruciate le registrazioni dei Sex Pistols, alcuni abiti del cantante Johnny Rotten, e la bambola con la svastica appartenuta a Sid Vicious

Corré e la madre stilista hanno organizzato un falò sulle acque del Tamigi proprio nell'anno in cui nella capitale inglese hanno preso il via le celebrazioni per la nascita del punk, che alcuni fanno risalire al 26 novembre del 1976, il giorno in cui i Sex Pistols pubblicarono il singolo Anarchy in UK. Corré ha criticato proprio questi festeggiamenti che considera come un modo per asservire lo spirito del punk. Corré, per impedire che la manifestazione venisse bloccata dai fan, ha tenuto nascosto il luogo in cui si sarebbe tenuto il rogo.

Virgin Radio Consiglia

Motorshow: il video con l'intervista ai Daboot
 
Rolling stones
 
Placebo parte 1
 

Seguici su Facebook